Oggi a Genova 

Rapina con lo spray al peperoncino, nuova preoccupante aggressione nel centro storico

Una nuova “tecnica”, messa in atto per prevenire ogni reazione e resistenza della vittima. Indaga la Polizia di Stato

Una nuova modalità di mettere a segno le rapine: spruzzare in faccia alle vittime essenza di capsicum, cioè peperoncino. Chi viene preso di mira viene momentaneamente accecato e prova dolore. In quello stato, i malviventi possono agire tranquillamente e rubare quello che vogliono senza temere reazioni, indipendentemente dall’età e dalla forza fisica del malcapitato.

Stamattina è successo nella zona di via Pré dove un sessantenne è stato avvicinato da due uomini che dopo avergli spruzzato in faccia lo spray al peperoncino gli hanno sfilato il marsupio che portava addosso e dove custodiva soldi e documenti, quindi si sono allontanati col bottino.

È stata questione di un attimo, tanto che l’uomo non ha avuto nemmeno il tempo di guardare i suoi aggressori prima che in faccia gli arrivasse lo spruzzo irritante e quindi non ha saputo denunciarli alla Polizia di Stato, presso la quale ha presentato denuncia.

Qualche indicazione in più potrà arrivare dalle immagini delle molte telecamere della zona.

In copertina: foto di repertorio

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: