Commercio Cosa fare a Genova 

Da oggi a Caricamento il “Mercato Europeo”, artigianato e specialità gastronomiche da tutto il mondo

Ottanta attività fino a domenica sera, dalle 10:00 del mattino a mezzanotte. Dalla birra irlandese e scozzese alla trippa fiorentina, dagli arrosticini alla paella, passando per le specialità messicane, argentine, thailandesi, brasiliane e a quelle delle regioni italiane

Torna in piazza Caricamento uno degli appuntamenti commerciali e di animazione clou della primavera nell’area del Porto Antico: una rassegna di tentazioni gastronomiche dai gusti nostrani o esotici organizzata da Fiva Ascom Confcommercio che sbarca ogni due anni all’ombra della Ripa Maris, nell’area antistante al Porto Antico.

Chi già oggi si è trovato a passare sotto la statua di Raffaele Rubattino avrà già visto enormi padelle per la paella spagnola ed enormi apparati per grigliare la carne alla maniera tedesca, argentina e brasiliana oltre alle salsicce e ai wurstel, oltre a una serie di spillatrici per la birra scozzese, irlandese, americana e della Repubblica Ceca. Poi specialità messicane, indiane e greche.

La cucina dell’intero globo si concentra per quattro giorni in una sola piazza genovese, quella dove una volta c’erano i moli dove sbarcavano le merci che arrivavano in nave da tutto il mondo. Chi è, invece, affezionato alle ricette nostrane, curiosando tra i banchi troverà anche la liquirizia del sud Italia, le specialità liguri, i dolci siciliani, la trippa fiorentina, gli arrosticini abruzzesi, il porceddu sardo.

Non mancano i banchi di produzioni artigianali, dalla bigiotteria alla pelletteria fino alla chincaglieria di ogni genere.

Per chi ha altri programmi per questa sera, resteranno ancora tre giorni da domani per andare a curiosare tra i banchi e per assaggiare.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: