Ambiente 

Ventiquattro uccelli protetti importati illegalmente, denunciato il trasgressore. Oggi gli animali saranno liberati

I volatili selvatici, appartenenti alle specie: Pettegola (Tringa totanus), Piovanello maggiore (Calidris canutus), Piovanello tridattilo (Calidris alba), Pivieressa (Pluvialis squatarola) e Voltapietre (Arenaria interpres) , oltre ad essere sprovvisti delle necessarie certificazioni e pertanto oggetto di presunto traffico illecito, erano contenuti in due gabbie ed una scatola di dimensioni ridotte, pertanto detenuti in condizioni incompatibili con la loro natura e in situazione di sofferenza

Nel corso delle operazioni di controllo sui passeggeri in entrata nell’Unione Europea, i funzionari del Reparto Viaggiatori dell’Ufficio delle Dogane di Genova 1, unitamente ai militari della Guardia di Finanza II Gruppo Genova – Squadra CITES e della Regione Carabinieri Forestale “Liguria” Gruppo di Genova – Nucleo CITES, in data 17 dicembre 2022 hanno sequestrato ad un cittadino proveniente dalla Tunisia, 24 esemplari vivi di varie specie di uccelli limicoli tipici delle zone umide o costiere.

Conseguentemente i funzionari e militari hanno proceduto alla denuncia del trasgressore, in relazione alle ipotesi di reato di: detenzione animali in condizioni incompatibili con la loro natura, detenzione di esemplari di specie protette, importazione di esemplari di specie selvatiche prelevati in natura (artt. 727, c. 2, e 727 bis, c. 1, del Codice Penale ; artt. 3, c. 1, e 14 c. 2 del D.Lgs 135/22).

I volatili, consegnati in custodia al Centro Recupero Animali Selvatici dell’E.N.P.A. di Campomorone (GE), saranno oggi reimmessi in natura in Liguria, mediante liberazione in habitat idoneo per le rispettive specie, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: