man in blue denim button up shirt holding black pantsCommercio Economia 

Saldi al via giovedì, per Fismo Confesercenti: «Atteso un +10% di vendite grazie soprattutto a trend di Natale»

Francesca Recine, presidente regionale e vicepresidente nazionale Fismo Confesercenti: «Permangono però tutte le perplessità della categoria di fronte al proliferare di offerte incontrollate e ad una data che continua ad essere troppo anticipata»

«I negozi di tradizione chiudono con il segno più il periodo di vendite natalizie, e questo ci induce ad essere ottimisti anche in vista dei saldi, per i quali ci aspettiamo una spesa del 10% maggiore rispetto allo scorso anno. In particolare saranno le città a vocazione turistica, e fra queste sicuramente anche Genova, a beneficiare del primo weekend di vendite ribassate, dati i tanti visitatori annunciati nel weekend della Befana – prevede Recine -. A questo proposito è anche doveroso ringraziare il Comune per avere concesso, anche quest’anno, la gratuità dei parcheggi in Zona Blu il 5, 7 e 14 gennaio». Il provvedimento del Comune, che ha ancora una volta soddisfatto le richieste delle associazioni di categoria, è però criticato non solo dagli ambientalisti e dagli esperti di mobilità (che lo considerano un esempio diseducativo e un arretramento rispetto ai principi generali applicati in tutta Europa di alleggerimento del centro dai veicoli privati anche attraverso una politica di rinforzo dei mezzi pubblici collegati a parcheggi di cornice), ma anche dai residenti che si trovano costretti a non usare l’auto per non perdere un posteggio poi difficile da ritrovare per tornare a casa e persino da molti commercianti, soprattutto del centro e della Foce che denunciano come a riempire i posti liberi siano, prima dei clienti e per tutta la giornata visto che non esistono limitazioni orarie per la rotazione, impiegati degli uffici e dagli stessi commessi degli esercizi commerciali. In centro, tra l’altro, i posteggi interessati dal provvedimento sono davvero pochi (circa 200) e si saturano in fretta proprio con l’arrivo dei lavoratori della zona che giungono prima degli “shopping addicted”. Ieri, quando i vari media hanno pubblicato la notizia, molti cittadini delle zone più commerciali, in calce agli articoli sui social, hanno commentato criticando la decisione del Comune di favorire i commercianti a loro discapito. Per qui commercianti che non vedono il provvedimento con occhi positivi, invece, la sola gratuità resta uno specchietto per le allodole se non si garantisce anche la rotazione oraria dei veicoli in sosta. Vero è che, ogni volta che si dà seguito al provvedimento, alla fine si formano lunghe code agli ingressi dei posteggi privati a pagamento, segno, appunto, del fatto che, soprattutto in zona centro, i posteggi gratuiti sono, nella pratica, una chimera.

Per tornare ai saldi, secondo Fismo Confesercenti, le aspettative positive sembrano dipendere più dal trend degli ultimi mesi che non, appunto, dall’effetto-saldi. «Inutile negarlo, stiamo parlando di uno strumento che ha perso molto dell’appeal avuto in passato, e le ragioni sono molteplici – spiega la presidente Fismo -. Innanzitutto ci sono le troppe promozioni, autorizzate e non, praticate dalla grande distribuzione e dai colossi dell’online praticamente in ogni momento dell’anno, che hanno finito con il disinnescare l’effetto-bomba che i saldi avevano un tempo».

«Inoltre – prosegue Recine – come andiamo ormai dicendo da anni, una partenza così anticipata, che di fatto arriva all’inizio anziché al termine della stagione, ha finito con lo svuotare di senso quello che era nato come un mezzo a disposizione dei commercianti per svuotare i magazzini dalle rimanenze e che, al tempo stesso, era molto atteso dalla clientela per spuntare degli affari in extremis, acquistando capi che poi sarebbero tornati utili l’anno seguente. Adesso, invece, la maggior parte dei consumatori sono comunque reduci dalle spese affrontate per i regali di Natale, per cui viene meno anche la motivazione a rimettere mano al portafogli dopo così poco tempo».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: