Facce de Zena 

La piccola Nora, 5 anni, è malata di sarcoma. Raccolta fondi per curarla a Houston

Le cure e la chemioterapia al Gaslini non sono bastate e il tumore ha invaso i polmoni e le metastasi impediscono il trattamento con le cellule staminali. I genitori hanno lanciato una colletta online per tentare la cura negli Usa

Ecco l’appello scritto dai genitori come se fosse la bimba stessa a raccontare e, sotto, il link per donare.

Ciao a tutti,mi chiamo Nora. Ho 5 anni. La mia vita andava come quella di una qualsiasi BIMBA della mia età:

Asilo,amici,famiglia,divertimento, e….una sana dose di rompimento,quando necessito di metterlo in pratica con il mio caratterino.

Il 28 aprile, per una semplicissima pallina dietro il mio ginocchio, che mi portava ad un’andatura zoppicante, mio Papà e Mamma mi portavano all’ospedale Giannina Gaslini per un semplice controllo.

Quel controllo,diventò il MIO INCUBO.

MIO,della mia FAMIGLIA,e di tutti coloro che mi AMANO.

Conoscenti e non.

Sono 9 mesi che lotto contro il SARCOMA di EWING EXTRA OSSEO,col SORRISO,con tutti i SUPPORTI,con la mia VITALITÀ e VIVACITA’.

Ma dal giorno 28 dicembre, dopo aver effettuato una tac di controllo,il responso è stato DEVASTANTE.

Le metastasi che hanno invaso i miei polmoncini, hanno preso purtroppo il sopravvento.

Il Gaslini,riferiva a Papà e Mamma che la terapia dei cicli chemioterapici intrapresa in questi 9 mesi,NON HA AVUTO il SUCCESSO SPERATO.

Puntavano a rimettermi in circolo le MIE CELLULE STAMINALI,ma ciò NON SARÀ POSSIBILE,perché appunto le MALEDETTE metastasi IMPEDISCONO questo trattamento.

L’alternativa sarebbe quella di vagliare altri pareri medici, altri specialisti, all’estero preferibilmente.

Una ricerca di Mamma e Papà,con l’appoggio e sostegno di Amici e parenti,hanno portato ad un opzione:

l’Anderson Cancer Center di Houston, in Texas.

Un ospedale all’avanguardia per questo MALEDETTO sarcoma.

Tentare il tutto e per tutto, per SPERARE in qualche cura alternativa,per SPERARE di avere quella notizia che purtroppo in Italia non ho avuto.

Ma per questo viaggio, Papà e Mamma dovranno avere un supporto economico ed affidarsi al buon cuore di tutti coloro che potranno evolvere un contributo solidale anche piccolo piccolo,per arrivare alla cifra consona per poter affrontare tutto questo.

Vi ringrazio tanto.

Vi terrò aggiornati sulla mia situazione,SPERANDO TANTO di portarvi BUONE NOTIZIE…..

Nora.

Qui il link alla raccolta fondi

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: