Cosa fare a Genova 

“Note di Natale” domenica 4 dicembre nella Chiesa della Consolazione grazie all’Associazione 50&Più Genova

Ad eseguire brani di musica sacra e della tradizionale natalizia di vari autori tra cui Friedrich Haendel e Antonio Vivaldi, sono il mezzoprano Giada Venturini, il basso Emil Abdullaiev e il duo violinistico Filippo Taccogna e Filippo Bogdanovich, accompagnati da Fabrizio Callai al pianoforte. L’ingresso è libero. Al termine del concerto sarà celebrata la messa per tutti i fedeli

“Note di Natale” è il concerto organizzato dall’Associazione 50&Più Genova, occasione ormai tradizionale di preludio alle feste. Cittadini e soci domenica 4 dicembre alle 15.30 sono invitati a riunirsi nella Chiesa della Consolazione di via XX Settembre a Genova, per scambiarsi un saluto beneaugurale e per ascoltare quattro giovani talenti che già si sono distinti in concorsi ed esibizioni pubbliche.

Solo poche note biografiche chiariscono la determinazione e l’impegno di questi artisti. Giada Venturini (nella foto in copertina), genovese, ha studiato canto e pianoforte ed è stata fra i protagonisti del Gala Lirico del Chile Opera Festival. Emil Adbullaiev, ucraino in Italia dal 2016, dopo il diploma al Kiev Opera Studio ha proseguito gli studi al Conservatorio “Puccini” della Spezia, dove si è diplomato. Da allora ha interpreto diversi ruoli operistici, come il barone Douphol ne “La Traviata” a Pisa, Jago nell’”Ernani” a Novara, Jacopo Fiesco nel “Simon Boccanegra” a Crema. Filippo Taccogna, nato a Genova nel 2003, ha iniziato a 8 anni a studiare violino e da allora ha sempre fatto parte dell’orchestra della Scuola Germanica di Genova, entrando successivamente nell’Orchestra Giovanile Regionale “Niccolò Paganini” guidata dal Maestro Vittorio Marchese, con cui ha studiato al Conservatorio “Paganini” di Genova. In questi anni ha suonato in sale prestigiose quali il teatro di Mentone, l’Auditorium Verdi a Milano, il Museo del Violino di Cremona, la sala Nervi in Vaticano in presenza di papa Francesco ed ha vinto il primo premio al Concorso di Moncalieri. Taccogna suona in duo con Filippo Bogdanovich, 20 anni, allievo di Marchese al Conservatorio “Paganini” di Genova, dove fa parte della Consulta degli allievi del Conservatorio.

«Armonia e gioventù – conclude Brigida Gallinaro, presidente di 50&Più Genova – sono il nostro tesoro per avvicinarci tutti insieme al Natale, con l’augurio di salute e serenità. Un particolare pensiero voglio rivolgere agli artisti che si esibiranno per noi e per tutti, affinché possano realizzare il futuro professionale che meritano. L’Associazione persegue con volontà l’intenzione di offrire ai giovani occasioni per esprimersi e farsi conoscere, nella convinzione che la collaborazione e lo scambio fra le diverse generazioni possa contribuire a un futuro migliore».

50&Più, fondata nel 1974, è un’Associazione libera, volontaria e senza fini di lucro. Opera per la rappresentanza sindacale, la tutela e l’assistenza dei propri soci a sostegno dell’invecchiamento attivo, dell’affermazione e della valorizzazione del ruolo della persona anziana. Aderente a Confcommercio – Imprese per l’Italia, e forte di 330mila iscritti, 50&Più è diffusa con sedi provinciali e zonali su tutto il territorio nazionale. Conta anche 29 sedi in 10 Paesi del mondo. http://www.spazio50.org

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: