camera di commercio Economia 

La Cciaa premia Alessandro Profumo e Lorenzo Bini Smaghi, imprenditore ed economista internazionali

È la politica monetaria della BCE, con le sue conseguenze sull’economia italiana e quella dei paesi dell’Unione europea, il tema su cui si focalizza quest’anno l’evento dell’Istituto di Economia Internazionale della Camera di Commercio di Genova, giunto alla 13ª edizione, che si è svolto oggi pomeriggio nel Palazzo della Borsa. Nel corso dell’evento sono stati consegnati i riconoscimenti

L’appuntamento con l’economia internazionale torna nel palazzo della Borsa Valori di Genova. Su questo tema si sono concentrati anche gli interventi dell’imprenditore e dell’economista premiati oggi, che hanno alle proprie spalle un lungo cursus honorum con esperienze e incarichi ad altissimo livello in Europa: Alessandro Profumo, oggi amministratore delegato di Leonardo, e Lorenzo Bini Smaghi, oggi presidente di Société Générale, che ha fatto parte proprio del Comitato Esecutivo della BCE.

“Abbiamo scelto di attribuire il premio “Francesco Manzitti” 2022 ad Alessandro Profumo per la sua forte spinta verso l’innovazione – commenta il presidente della Camera di Commercio Luigi Attanasio -, ma anche per l’attenzione che ha sempre prestato ai grandi temi della sostenibilità, del sociale e della formazione. Sua la scelta di creare un ‘patto delle competenze’ fra imprese e mondo della formazione con l’obiettivo di trattenere i giovani ad alto potenziale su cui il paese ha investito risorse”.

“Attribuendo il premio “Economia Internazionale” al Prof. Lorenzo Bini Smaghi – continua il direttore scientifico della rivista “Economia Internazionale” Giovanni Battista Pittaluga – riconosciamo il valore dei suoi contributi in economia monetaria internazionale e delle sue analisi teoricamente fondate dei problemi dell’economia italiana ed europea, ma soprattutto premiamo un uomo che ha sempre difeso con forza il progetto di costruire un’Europa unita, a cominciare dall’adozione della moneta unica.

Alessandro Profumo è amministratore delegato di Leonardo S.p.a. dal 2017 e, tra le altre cariche, Presidente dell’Associazione europea delle industrie dell’Aerospazio e della Difesa (ASD) e membro del Consiglio della Fondazione IIT (Istituto Italiano di Tecnologia), oltre che Cavaliere del Lavoro e Grande Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Alle spalle ha una carriera nella consulenza aziendale e nel settore bancario, all’interno del quale ha ricoperto incarichi di vertice, sia a livello nazionale che internazionale. Nel 2012, ha fatto parte del panel di esperti europei “High Level Expert Group” per valutare il funzionamento del settore bancario nell’Unione Europea ed è stato Presidente della European Banking Federation, a Bruxelles, e dell’International Monetary Conference, a Washington.

Lorenzo Bini Smaghi ha iniziato la carriera come economista nel Servizio Studi Della Banca D’Italia ed è oggi Presidente della Société Generale, Senior Fellow alla Luiss School of European Political Economy e fa parte del Centro per gli affari internazionali dell’Università di Harvard.

Da giugno 2005 a Dicembre 2011 è stato membro del Comitato Esecutivo della Banca Centrale Europea. È stato Presidente di SNAM e SACE e membro di numerosi consigli di amministrazione di grandi gruppi italiani e internazionali.

È autore di molte pubblicazioni su tematiche monetarie e finanziarie internazionali e di libri come “Il paradosso dell’euro: luci e ombre dieci anni dopo” (2008); “33 false verità sull’Europa” (2014); “La tentazione di andarsene. Fuori dall’Europa c’è un futuro per l’Italia”? (2017).

Il ritorno in presenza della giornata dell’economia internazionale ha consentito al presidente Attanasio e al direttore Pittaluga di ricordare pubblicamente lo scomparso professor Amedeo Amato, che ha curato la direzione della rivista “Economia internazionale/International Economics” per 25 anni: a lui è dedicato un numero speciale della rivista, realizzato con il contribuito di accademici ed esperti che con lui hanno collaborato. La moglie Isabel Consigliere, invitata alla cerimonia, ha ricevuto oggi una targa commemorativa della Camera di Commercio e dell’Istituto di Economia Internazionale.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: