Cosa fare a Genova 

A Masone dall’1 al 3 settembre la Festa della Natività di Maria SS

Domenica 4 settembre, si svolgerà anche la 122° Mostra Zootecnica e fiera agricola, secolare esposizione del bestiame

La sera di sabato 3 settembre, a Masone verrà celebrata la festa della Natività di Maria SS., titolare dell’Oratorio e dell’omonima Arciconfraternita.

Dopo il canto dei Primi Vespri presieduti da S.E. il vardinayAngelo Bagnasco, alle ore 20,30, partendo dall’Oratorio di piazza Castello, si snoderà la processione presieduta dal cardinale Angelo Bagnasco che, dalle vie del centro storico, scenderà fino alla piazza del Municipio per poi risalire verso l’antico borgo.

La festa è anticipata da un Triduo di preparazione guidato dal Predicatore straordinario. In processione i Confratelli porteranno i preziosi Crocifissi, tra cui il grande “Cristo Moro” che presenta, raffigurate sui cantonali, le chiese di Masone, il “Cristo dei bambini”, ed infine, la “Cassa” di Maria Bambina sulla quale è posto il simulacro della Madonna il fasce adorno di foglie di castagno e l’artistico reliquiario.

La processione , accompagnata dalla Banda Musicale Amici di P.zza Castello di Masone, sarà accolta dal suono della “gazera” e dai “bum-buin” dell’antico campanile e terminerà solennemente con l’Adorazione e Benedizione Eucaristica.

Caratteristiche saranno le finestre delle case del “Paese Vecchio”, ornate di drappi e di lumini, mentre l’Oratorio, sarà abbellito con le stoffe del “parato rosso”.

Il giorno 4 settembre alle 11,00 nell’Oratorio verrà celebrata la S. Messa Solenne della Natività di Maria SS. accompagnata dal Coro Polifonico di Masone, in suffragio di tutti i benefattori dell’Arciconfraternita, mentre alle 20,30, con i secondi Vespri si chiuderanno le celebrazioni.

Nei giorni 1,2,3 settembre presso gli stand gastronomici, potranno essere gustati tipici piatti liguri.

Il programma dei festeggiamenti associato alla ricorrenza religiosa, prevede al venerdì una serata giovani con il Color Party al sabato sera, dopo la processione, musica 70/80/90, e alla domenica, balli country con Pino e i Bandidos seguiti dal Concerto della Natività di Maria SS. eseguito dalla Banda Musicale di Amici di piazza Castello di Masone.

La tradizione dellla mostra zootecnica ha l’intento di dare notorietà alle aziende agricole del paese ed appoggiarne lo sviluppo, sarà inoltre allestito un caratteristico spazio fieristico.

La Festa della Natività di Maria SS., detta di Maria Bambina, o “Madonna dell’Oratorio”è la festa titolare dell’Arciconfraternita e dell’Oratorio di Masone, ricorrenza che ogni anno si svolge la seradel primo sabato di settembre.
Dopo il canto dei Primi Vespri alle ore 20,30, partendo dall’Oratorio di P.zza Castello, si snoda la processione “auxflambeaux” preceduta dai bambini vestiti da angioletti che, dalle vie del Centro Storico, scenderà fino alla piazza del Municipio per poi risalire verso l’antico borgo.
La festa è anticipata da un Triduo di preparazione guidato da predicatori straordinari e dai sacerdoti della Parrocchia di Masone. In processione i Confratelli portano i preziosi Crocifissi, tra cui il grande “Cristo Moro” che presenta, raffigurate sui cantonali, le chiese di Masone, il “Cristo dei bambini”, ed infine, la “Cassa” di Maria Bambina sulla quale è posto il simulacro della Madonna il fasce e l’artistico reliquiario, ornati da frasche di castagno.
La processione , accompagnata dalla Banda Musicale Amici di piazza Castello di Masone, è accolta dal suono della “gazera” delle campane e dai mortaretti e termina solennemente con l’Adorazione e Benedizione Eucaristica.

Al concludersi dei riti, dopo l’entrata in Oratorio a suon di musica dei grandi Crocefissi, è organizzato uno spettacolo pirotecnico.
Caratteristiche sono le finestre delle case del “Paese Vecchio”, ornate di drappi e di lumini e il “caruggio” abbellito con fronde d’albero e lanterne; l’Oratorio, è abbellito con le stoffe del “parato rosso”, la piazza del Castello impavesata e le vie del Centro Storico abbellite con luminarie
La domenica, alle 9,30, nell’Oratorio viene celebrata la S. Messa Solenne della Natività di Maria SS., accompagnata dal Coro Polifonico, in suffragio di tutti i benefattori dell’Arciconfraternita, mentre alle 20,30, con i Secondi Vespri si chiudono le celebrazioni. 
Il programma dei festeggiamenti associato alla ricorrenza religiosa, prevede serate musicali dal venerdì alla domenica.

Presso gli stand gastronomici, funzionanti nelle serate e anche per il pranzo della domenica, possono essere gustati tipici piatti liguri.
La domenica, come da tradizione, si svolge l’ultracentenaria Mostra Zootecnica, secolare esposizione del bestiame che viene organizzata in occasione della festa Titolare dell’Oratorio dalla Cooperativa Rurale S. Antonio Abate ed una fiera a carattere preminentemente agricolo.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: