woman in white top and denim jeans sitting on red luggage bagEnti Pubblici e Politica regione turismo 

Ferragosto sold out in Liguria. Tornano statunitensi. Si confermano tedeschi, francesi e svizzeri

Toti: «Sono sicuro che proprio l’aumento degli stranieri, in arrivo non più solo dai paesi confinanti, ci permetterà di spingere maggiormente sulla destagionalizzazione»

«Alberghi e case vacanze sold out nelle 4 province liguri. Il ponte di Ferragosto conferma il trend che in Liguria va avanti dai primi ponti primaverili. Da Sarzana a Ventimiglia non si registrano disponibilità sia nelle località di mare sia nell’entroterra, con una durata del soggiorno che non è solo quella dei 4 giorni festivi ma che si allunga ai giorni precedenti o successivi il 15 agosto. Questo significa quindi che la Liguria farà il pieno di presenze anche ad agosto, così come già accaduto a giugno e luglio». Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sul flusso dell’arrivo in Liguria.

“Sono sicuro – ha detto ancora il presidente della Regione Liguria – che proprio l’aumento degli stranieri, in arrivo non più solo dai paesi confinanti, ci permetterà di spingere maggiormente sulla destagionalizzazione. Un obiettivo che ci siamo prefissati e che portiamo avanti dopo gli ottimi numeri riscontrati nell’ottobre del 2021 e in questa primavera. Un successo che arriva anche grazie alle campagne di promozione del territorio, che non si fermeranno con l’arrivo dell’autunno”.

Tra gli stranieri interessante l’arrivo degli statunitensi: oltre 72.000 nel mese di giugno (160.000 da gennaio). Mentre sono stati 214.000 i tedeschi che hanno visitato la Liguria a giugno (520.000 da inizio anno); 102.000 gli svizzeri (291.000 da gennaio), 81.500 francesi (360.000 da gennaio).

“Il week end di ferragosto chiude una prima metà d’estate che ha visto la nostra regione protagonista della ripresa del turismo nazionale, con tassi di riempimento delle strutture ricettive molto elevati fino dai primi giorni di giugno, ed una crescita progressiva di arrivi dall’estero, e non più solamente da nazioni a noi vicine ma anche da nostri tradizionali visitatori di oltreoceano e della penisola araba – ha aggiunto l’assessore regionale al Turismo -. Le previsioni che ci arrivano dai nostri albergatori ci fanno essere estremamente ottimisti anche per il proseguo dell’estate. Proprio il costante aumento degli stranieri è estremamente incoraggiante per i prossimi mesi, quando storicamente diminuiscono gli italiani”.
“Oltre al grande lavoro degli operatori – spiega ancora l’assessore regionale al Turismo -, la Liguria sarà animata nei prossimi mesi da molteplici eventi, grazie anche all’importante sostegno, oltre un milione e mezzo, del Fondo Unico Nazionale del Turismo, che abbiamo deciso di destinare alle richieste territorio. I nostri visitatori potranno pertanto trovare una regione viva e ricca di eventi di qualità che permetteranno loro di godere di splendide vacanze”.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: