comune Enti Pubblici e Politica 

Terrile: «Ultimo giorno per l’acconto Tari, ma i sistemi informatici non accettano il pagamento»

L’ex consigliere Pd: «Chiamo il numero verde di Amiu indicato in bolletta e non riesco a fare altro che ascoltare e riascoltare un disco che dice che in alcune zone della città i bollettini sono arrivati in ritardo e non saranno addebitate sanzioni per il ritardo». Mille difficoltà per i cittadini che vorrebbero pagare

Dopo il ritardo nella consegna, l’impossibilità di pagare, Lo spiega Alessandro Terrile, ex

consigliere comunale Pd nella propria bacheca Facebook

SE BISOGNA PERDERE IL POMERIGGIO PER (NON) PAGARE LA TARI
Oggi è il 1 agosto e scade il pagamento in un’unica soluzione dell’acconto 2022 della tariffa dei rifiuti per le utenze residenziali.
I fortunati che hanno ricevuto il bollettino (non ho avuto problemi perché mi sono iscritto al servizio di recapito via email) oggi stanno provando a pagare il dovuto.
E’ dalle 14.30 che cerco di pagare i 370,00 indicati nel bollettino.
Quest’anno non si può più pagare con l’F24.
Bisogna usare i canali PagoPA.
Inquadro il QR-Code con l’app IO.
E la schermata dice che non posso pagare, perché l’Ente creditore sta avendo problemi nella risposta.
Passo all’APP della Banca Fineco.
Inquadro il codice e la schermata dice che l’operazione non è autorizzata dall’Azienda creditrice.
Chiamo l’assistenza telefonica della Banca e mi dicono che il difetto di collegamento dipende dal Comune di Genova.
Chiamo il numero verde di AMIU indicato in bolletta e non riesco a fare altro che ascoltare e riascoltare un disco che dice che in alcune zone della città i bollettini sono arrivati in ritardo e non saranno addebitate sanzioni per il ritardo.
Ma io l’ho ricevuto il bollettino. E vorrei solo pagarlo.
Niente, alle 16.30 mi arrendo.
Non sono riuscito a pagare la TARI


Aggiungiamo noi che, però, la Tari per i cittadini scade l’8 agosto. È quella per le aziende che scade oggi.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: