Sanità 

118, nuovo portale dedicato all’emergenza sanitaria in Liguria, uno strumento per informare meglio i lettori

Rilasciata stamani la nuova piattaforma, migliorata nella quantità di informazioni fornite e in qualità rispetto alla precedente Media Emergency System, dedicata ai rappresentanti della stampa ligure. Nessun’altra regione italiana, oltre alla Lombardia, fornisce questa tipologia di servizio ai media. Grazie a questa piattaforma che inserisce i dati in tempo reale, tutti i media (si accede al pannello completo solo fornendo la tessera dell’Ordine) potranno divulgare informazioni certe, precise e tempestive ai lettori, ad esempio sulle conseguenze degli incidenti stradali o in caso di altre emergenze

Nasceva nel 2018, dalla collaborazione tra l’Ufficio Stampa dell’Ospedale Policlinico San Martino, le Direzioni del 118 e 112 e i Sistemi Informatici del Policlinico stesso, Media Emergency System (MES), il primo portale dell’emergenza sanitaria in Liguria dedicato agli organi di informazione.

Il portale consentiva, una volta effettuato il login, di accedere ad una schermata di raccolta e consultazione dei principali dati di interesse relativi ad eventi occorsi sul territorio ligure, suddivisi per codice colore (rosso, giallo, verde) e per tipologia di intervento (in strada, in luoghi pubblici, in ambito domestico, ecc).

Nel 2021, su impulso dell’Associazione Nazionale Stampa Online, rappresentata dal vice presidente Matteo Rainisio, la piattaforma è stata oggetto di implementazioni e migliorie, quali l’estensione dei codici colore (aggiunti i ‘codici neri’) e l’inserimento del dettaglio degli indirizzi dove sono registrati i fatti di cronaca (con la sola eccezione del luogo ‘casa’).

In seguito, proficui confronti con l’Ordine dei giornalisti della Liguria, l’Associazione ligure dei giornalisti e il Gruppo Cronisti Liguri, hanno poi permesso di produrre, nel tempo, una nuova e inedita piattaforma, migliorata rispetto alla precedente non solo nella quantità ma anche nella qualità delle informazioni fornite. All’interno del nuovo portale, appoggiato ai server di Liguria Digitale, sarà possibile visualizzare, nell’ordine:

  • L’orario di ricezione della chiamata (primo codice temporale).
  • L’area/zona dove viene effettuato l’intervento (per il luogo ‘casa’, vengono esposti la località ed il comune). 
  • Il codice di sintesi ministeriale (per esempio C04), con evidenza della dinamica dell’evento in caso di trauma (codice C01).
  • La tipologia di intervento.
  • Il numero di persone coinvolte.
  • Sesso del coinvolto e/o dei coinvolti.
  • Età e/o fascia d’età.
  • Il codice della missione.
  • Tipologia del mezzo intervenuto (ambulanza, automedica, ecc), con specifica dell’appartenenza dei soccorsi (per esempio Croce Verde Recco).
  • Quali enti sono stati contestualmente allertati.
  • L’Ospedale di destinazione.
  • Quando l’operazione è ancora in corso e quando è conclusa (lo stesso si può evincere dall’icona ‘lucchetto’: quando aperto, significa che l’intervento è ancora in corso; quando chiuso, l’intervento si è concluso).
  • L’eventuale trattamento del paziente sul posto.

La piattaforma consente inoltre di:

  • Filtrare gli eventi per tipologia e consultare gli stessi per singole Centrali Operative (Imperia, Savona, Genova, Lavagna, La Spezia). 
  • Accedere allo storico dell’ultima settimana.
  • Conoscere, con precisione, il luogo dell’incidente, grazie alla sua geolocalizzazione su Google Maps.

Rispetto alla precedente piattaforma, la pubblicazione dei dati avviene in tempo reale, con un aggiornamento costante degli stessi ogni 5 minuti.

La piattaforma include anche una sezione ‘pubblica’ relativa ai soli interventi che prevedono ospedalizzazione a favore dell’attività dei PS regionali.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: