Oggi a Genova 

Covid, ecco cosa cambia: mascherine ffp2 e incentivi. Le regole per aziende e negozi

Nuovo protocollo per le misure anticovid nei luoghi di lavoro: ecco il documento da consultare e scaricare

Non è previsto l’uso di mascherine, ma è raccomandato in specifici contesti. In presenza di soggetti fragili, l’Ffp2 è considerato «un presidio importante per la tutela della salute dei lavoratori ai fini della prevenzione del contagio nei contesti di lavoro in ambienti chiusi e condivisi da più lavoratori o aperti al pubblico o dove comunque non sia possibile il distanziamento interpersonale di un metro per le specificità delle attività lavorative». Il protocollo varrà fino al prossimo ottobre.

Secondo il ministero del Lavoro, il protocollo, con le sue regole è «più snello e contiene una serie di misure di prevenzione che tengono conto dell’evoluzione della situazione pandemica: è una semplificazione importante del quadro di regole ma non è un liberi tutti, considerata l’impennata dei contagi di questi giorni».

Il datore di lavoro deve assicurare la disponibilità di FFP2 perché tutti i lavoratori possano utilizzarle se vogliono. Il medico può individuare particolari gruppi di lavoratori ai quali fornire adeguati dispositivi di protezione individuali (FFP2), che dovranno essere indossati, avendo particolare attenzione ai soggetti fragili.

Resta la sanificazione periodica dei locali e delle postazioni di lavoro. Restano in vigore ingresso e uscite scaglionate se possibile e la ventilazione continua dei locali.

Nella pubblica amministrazioni restano le vecchie regole. Il ricorso allo smart working non sarà intenso come nel lockdown, ma la sperimentazione obbligata di quel periodo farà sì che il ricorso al lavoro da casa sia più frequente del periodo pre covid.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: