Sindacale 

DDL concorrenza, la protesta dei tassisti. Auto pubbliche introvabili davanti a stazioni e aeroporto

Il Coordinamento sindacale Taxi Genova annuncia che «Dalle 15 di oggi servizio taxi non garantito dai posteggi centrali di Principe, Aeroporto, De Ferrari e Brignole». In guerra contro il Ddl Concorrenza

Anche a Genova tutte le organizzazioni sindacali di categoria del servizio taxi, riunite nel Coordinamento sindacale Taxi Genova, a raccolta per protestare contro il Ddl Concorrenza voluto da Mario Draghi in ottemperanza alle normative europee sulla liberalizzazione, ma non condiviso da tutti i partiti della maggioranza al governo. La finalità, secondo il testo del Ddl, è quella di “promuovere lo sviluppo della concorrenza e l’accesso ai mercati (…) e contribuire al rafforzamento della giustizia sociale, migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi pubblici e potenziare la tutela dell’ambiente e il diritto alla salute dei cittadini”. 

La categoria, riunita in assemblea a partire da questo pomeriggio, annuncia «prossime iniziative di contestazione»

In Italia in diverse città, come Roma e Napoli, mancano i taxi già da questa mattina

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: