regione 

Bocciata dalla Consulta la riduzione da 10 a 3 anni del divieto di caccia nei boschi percorsi dal fuoco in Liguria

È stata pubblicata oggi la sentenza in cui la Corte Costituzionale dichiara incostituzionale la disposizione che riduceva le disposizioni statali. La norma regionale viene automaticamente sospesa. La soddisfazione della Lega Abolizione Caccia

Qui il link della sentenza

https://www.giurcost.org/decisioni/2022/0144s-22.html?titolo=Sentenza%20n.%20144

.

La disposizione, approvata dal consiglio regionale ligure nel 2008, cessa di avere efficacia con la pubblicazione della sentenza stessa  sulla Gazzetta ufficiale;  viene pertanto ripristinato il divieto di esercitare la caccia nelle aree boscate percorse da incendi per la durata di 10 anni, come previsto dalla legge quadro statale  sugli incendi boschivi n. 353 del 2000.

[continua sotto]

Soddisfazione viene espressa dalla Lega Abolizione Caccia «per l’ennesima brutta figura dei legislatori liguri, in un settore come quello venatorio che vede frequentemente la Regione Liguria – si legge in una nota degli animalisti -. La Regione è protagonista di numerose violazioni della normativa statale in materia di conservazione dei beni naturali».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: