Oggi a Genova 

Soppresso il Frecciabianca Milano-Ventimiglia, Caos a Principe per tentare di salire sull’Intercity che parte due ore dopo

Pendolari inviperiti per la lunga attesa tra guasti alla linea elettrica, soppressioni e ritardi. Assalto al treno successivo: molta gente in piedi sulle carrozze

Soppresso il Frecciabianca da Milano per Ventimiglia che sarebbe dovuto partire dalla stazione Principe alle 16:58 da Principe: decine e decine di potenziali passeggeri lasciati a terra due ore, in attesa dell’Intercity 658, anche quello da Milano a Ventimiglia, in partenza due ore dopo, alle 18:58. Il treno, inoltre, è in ritardo di 24 minuti, in media col ritardo quotidiano del convoglio, spiegano i pendolari. Ai passeggeri che speravano di prendere il Frecciabianca si sono unite altre decine di viaggiatori che già pensavano di salire sull’Intercity. Al momento di salire, infatti, molte persone, sono dovute rimanere in piedi e viaggiare così.

[continua sotto]

Dalle ore 16:10 sulla linea Tortona – Genova il traffico ferroviario è stato rallentato tra Cassano e Arquata per un guasto alla linea elettrica di alimentazione dei treni in direzione Genova. Il guasto è stato riparato un’ora e mezza dopo e, informano le Ferrovie, gli «Effetti sulla mobilità ferroviaria: rallentamenti di 90 minuti per 1 treno Alta Velocità, fino a 45 minuti per 1 treno Intercity e 1 Regionale e di 10 minuti per 4 treni Intercity». Peccato che non si citino i treni soppressi (se un treno non c’è più non può essere in ritardo, in effetti) e che non si dica che ci sono viaggiatori che per un guasto sono in ritardo sulla loro tabella di marcia quotidiana di 2 ore e mezza, tra Frecciabianca soppresso e ritardo dell’intercity: più di un decimo delle loro giornata.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: