man taking photo with woman holding drinkdiritti e sociale 

Al Casa Mia torna #nonballodasolo, un pomeriggio dedicato alle ragazze e ai ragazzi speciali

Domenica porte aperte gratuitamente a ragazzi dai 16 anni in su con disabilità motorie, sindrome di Down, autismo o altre, accompagnati dai parenti o dagli assistenti delle varie associazioni coinvolte

L’esperienza di #nonballodasolo al Casa Mia Club di via XII ottobre, da sempre locale sensibile nei confronti di tematiche sociali, ha subito, come tante attività, uno stop forzato durante il periodo della pandemia. Ma adesso che tutto riparte anche il progetto pensato per “ragazzi e ragazze speciali” e per le loro famiglie torna con tutto l’entusiasmo che serve, per rendere bello e spensierato il loro pomeriggio.

Il progetto, senza scopo di lucro, a ingresso gratuito, è rivolto ai giovani diversamente abili, alle famiglie e alle associazioni che si occupano di disabili, pensato adattando il locale perché possano trascorrere un pomeriggio spensierato in discoteca e divertirsi, mantenendo il rigido concetto “no alcool”.

Fautori del progetto sono: Max Giannini (direttore artistico del Casa Mia Club) e Monica Silletti. In consolle il dj sarà come sempre Fabrizio Valenza di Radio Babboleo.

Molte le associazioni che in passato hanno già partecipato alle varie edizioni e che si avvicendano di volta in volta: Emozioni Giocate Onlus – La Talpa, Associazione Insieme per caso, Insuperabili Academy Genova – Scuola Calcio ragazzi, Associazione Sindrome X-fragile, Divertime Sport Asd, C.a.r.e.s Onlus, la Cooperativa Sociale Onlus Il Sentiero di Arianna, Fondazione Cepim Onlus, Divertime, Omnibus Cooperativa Sociale, Philos e diverse altre.

L’appuntamento con #nonballodasolo è fissato per domenica 10 aprile 2022 con ingresso a partire dalle ore 14:30 e chiusura alle 17:30.

Informazioni #nonballodasolo: Monica 347 58 40 108

Facebook: https://www.facebook.com/Nonballodasolo 

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: