Forbici in pugno, blocca il pronto soccorso del Villa Scassi per un’ora

È successo questa mattina nell’ospedale della Asl3. L’uomo pretendeva di essere ricoverato. È stato denunciato per interruzione di pubblico servizio

Un 35enne marocchino ha fatto il diavolo a quattro, stamattina, al pronto soccorso del Villa Scassi. Pretendeva di essere ricoverato, ma il medici non lo hanno ritenuto necessario, così lui ha sfoderato un paio di forbici e ha cominciato a minacciare tutti brandendole. Sono intervenuti i Carabinieri e solo dopo un’ora l’attività sanitaria è ricominciata.

L’uomo è stato denunciato per minacce e interruzione di pubblico servizio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: