Cronaca 

Beve alcolici, si mette alla guida e, una volta fermato, minaccia i poliziotti

Pizzicato in via Hermada. Al test è risultato in stato di ebbrezza

La Polizia di Stato di Genova ha denunciato un cittadino albanese di 38 anni per resistenza, oltraggio e minacce a Pubblico Ufficiale e lo ha segnalato amministrativamente per atti contrari alla pubblica decenza.

Alla Sala Operativa della Questura è giunta ieri sera la segnalazione di un cittadino che ha visto una macchina, con all’interno due uomini, affiancarsi ad un’altra autovettura con all’interno una donna. Poi il passeggero è sceso e con forza ha fatto uscire la donna dalla sua auto e dopo un’accesa discussione verbale l’ha fatta risalire dall’altro lato per mettersi lui stesso alla guida e ripartire a forte velocità direzione ponente.  

Gli operatori delle Volanti dell’U.P.G. si sono messi alla ricerca dell’auto per verificare che la donna stesse bene e poco dopo hanno ricevuto una nota radio che segnalava che la vettura in questione aveva appena tamponato quella di due giovani  che ne hanno specificato la posizione in una strada senza sbocco. 

Il 38enne, che manifestava chiari segni di alterazione psicomotoria e alito alcolico, era in compagnia della sua ragazza che è stata accompagnata al Pronto Soccorso a causa anch’essa dell’abuso di alcolici. 

Durante il controllo dei documenti il 38enne ha mantenuto una condotta ostile nei confronti degli operatori proferendo frasi ingiuriose e minacciose per poi abbassarsi i pantaloni e urinare per strada.

Redarguito e invitato a mantenere una condotta civile, l’uomo ha continuato nel suo atteggiamento ed è stato così accompagnato in Questura nonostante la sua attiva resistenza.

La Polizia Locale giunta negli uffici di Via Diaz ha effettuato l’alcool test e ha denunciato l’uomo per guida in stato di ebbrezza sequestrandogli l’auto.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: