Lavoratori delle Riparazioni Navali di nuovo in piazza contro la riforma delle pensioni

Dopo lo sciopero e la manifestazione di ieri, le rsu ha indetto per oggi altre 4 ore di sciopero per protestare contro il posticipo dell’età pensionabile previsto dal Governo

Altre 4 ore di sciopero e manifestazione oggi, mentre la Fiom nazionale ha deciso un pacchetto di 8 ore di sciopero in tutto il paese. Nel mirino la decisione di posticipare la pensione a 67 anni o 43 di contributi. La Fiom sostiene la proposta dei sindacati Cgil, Cisl e Uil: 62anni o 42 di contributi unita a una riforma dei lavori usuranti da cui sono escluse molte categorie.

Il corteo è arrivato a De Ferrari e da lì tornerà verso il varco delle Grazie, da cui è partito.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: