Il ladro di ruspe sfortunato è stato pizzicato dalla Digos

Gli uomini della Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali era in zona per un normale controllo del territorio. Sotto i loro occhi un venticinquenne francese ha rotto il finestrino e ha messo in moto il mezzo da lavoro. Tre i veicoli danneggiati

La Polizia di Stato ha arrestato questa notte un francese di 25 anni per il reato di tentato furto aggravato.

I poliziotti di una pattuglia della locale Digos, durante il regolare servizio di controllo del territorio, hanno notato il 25enne a bordo di una ruspa, con il finestrino rotto, mentre cercava di metterla in moto.

Gli agenti, insospettiti, si sono avvicinati ma il giovane è riuscito ad accendere il motore ed è partito ed a quel punto gli operatori lo hanno seguito senza mai perderlo di vista per poi chiamare una volante.

Gli uomini dell’U.P.G.S.P, intervenuti rapidamente in ausilio dei colleghi della Digos, hanno subito fermato il 25enne constatando che quest’ultimo era in stato di ebbrezza e che la ruspa, di proprietà di una ditta genovese, presentava varie ammaccature ed una gomma danneggiata facendo così presumere agli operatori che durante la marcia il ladro avesse danneggiato altre vetture.

In effetti gli agenti, dopo aver controllato le macchine parcheggiate nel tragitto ne hanno individuate tre danneggiate ed hanno così chiamato i proprietari.

Il giovane, che è stato anche denunciato per guida in stato di ebbrezza, sarà processato per direttissima nella mattinata odierna.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: