Oggi alle 18 manifestazione per Mimmo Lucano a De Ferrari

Intanto Monsignor Giacomo Martino, direttore dell’Ufficio per la pastorale della Migrantes della Curia genovese, scrive sui social: «Non conosco tutto ma so che a stare con i poveri ci si sporcano le mani… bastano 2 minuti per lavarle… non servono 13 anni e mezzo»

«La mostruosa sentenza che condanna Mimmo Lucano a 13 anni e 2 mesi ci indigna profondamente. Scendiamo in piazza per dire ogni essere umano ha il diritto di restare nel luogo in cui è nato o di spostarsi per cercare un avvenire migliore; e che consideriamo Mimmo Lucano un esempio da seguire – dicono gli organizzatori della manifestazione prevista per oggi pomeriggio alle 18, gli stessi che organizzano ogni settimana, da anni, l'”Ora di silenzio contro la guerra” -. E la piazza piena sarà la migliore risposta a chi pensa di intimidire con quella sentenza l’accoglienza e la solidarietà».

Alla manifestazione aderisce anche la Camera del Lavoro: «”Io sto con Mimmo Lucano! La solidarietà non è un crimine” è lo slogan del presidio scelto da tante associazioni genovesi per testimoniare la propria vicinanza all’ex sindaco di Riace al quale anche la Camera del Lavoro dà la propria adesione e partecipazione – scrive la Cgil in una nota -. Inclusione, accoglienza e solidarietà non sono alla base delle norme che oggi regolano l’immigrazione nel nostro Paese e questa situazione è frutto proprio di tale miopia. La Camera del Lavoro oggi sarà in piazza per ribadire la propria solidarietà a Lucano e per la necessità di una revisione del nostro sistema di accoglienza».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: