Università della terza età. L’eccellenza dell’Università di Genova per gli over 45

Dal 20 settembre al 15 ottobre è possibile iscriversi online a Unite, i corsi dedicati agli over 45 che l’Università di Genova propone alla città da ben 38 anni

È infatti dal 1983 che l’Ateneo si apre alla città in questa sua importante azione di terza missione e offre alle generazioni adulte la possibilità di continuare a rimanere aggiornati e formarsi culturalmente nelle aree di interesse preferite. Gli stessi docenti che portano avanti ricerche e corsi con gli studenti curricolari presentano agli studenti adulti i loro studi in forma divulgativa, assicurando così l’eccellenza del livello universitario.

Negli anni Unite è cresciuta e l’attuale offerta formativa, con una quota di iscrizione base di soli €50 (€30 dal secondo anno in poi), comprende sei cicli di conferenze da 50 incontri di due ore ciascuno nelle aree Umanistica, Sociale, Architettura, Ingegneria, Medicina e Farmacia, Scienze MFN e tre corsi integrativi, Storia dell’arte, Cultura Musicale e Lingua e letteratura latina. Con una quota aggiuntiva (€100 se in presenza, €70 online si può scegliere poi tra i corsi extra di lingua (Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco) o di informatica in vari livelli di difficoltà.

Se lo scorso anno i corsi si erano tenuti interamente online nell’a.a. 2021/2022 si torna in presenza, mantenendo comunque la possibilità dell’online, scoperta e gradita da moltissimi studenti. I corsi d’area e quelli integrativi vengono proposti in doppia modalità, contemporaneamente online e in presenza su prenotazione, per garantire il necessario distanziamento e seguire le regole di sicurezza. Come per gli altri studenti, sarà necessario il greenpass che verrà chiesto a campione di uno studente su dieci.
Per i corsi di lingue è necessario scegliere tra online e in presenza mentre quelli di informatica saranno in presenza in un’aula dotata di PC, in modo da meglio assistere gli studenti che si avvicinano per la prima volta al mondo del digitale.

Questa doppia modalità permetterà di recuperare da una parte quegli aspetti di socialità che la vita di classe assicura e che erano andati perduti con il lockdown, dall’altra di continuare nell’azione di formazione al digitale così importante proprio per gli studenti più anziani, con essenziali ricadute positive per le loro competenze di cittadinanza digitale.  

Con le opportune misure di sicurezza verranno anche riproposte le attività culturali in collaborazione con i teatri, i musei e gli enti culturali e scientifici del territorio. La versione online di Unite renderà possibile inoltre questa opportunità di formazione per gli abitanti delle riviere, dell’entroterra e delle altre regioni,  che difficilmente possono accedere alle lezioni nelle aule genovesi.

Per chi avesse necessità di assistenza per l’iscrizione online è possibile usufruire del servizio di sportello in piazza della Nunziata 9r, sempre su prenotazione. Tutte le info sono sul sito www.unite.unige.it, al mattino dalle 9 alle 12 è attivo il centralino al n. tel. 010 2099466.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: