Centro storico, sicurezza a picco. Aggredite e rapinate una ragazza e un’anziana

In due zone diverse della città vecchia, all’estremo ponente, nei pressi di piazza Acquaverde, e nell’estremo levante, nei pressi di piazza Sarzano. Entrambe zone molto frequentate anche dai turisti

Centro storico sempre più insicuro. Due violente rapine sono state messe a segno nei giorni scorsi in due zone turistiche. Una ragazza è stata aggredita in piazza Acquaverde, non lontano dalla stazione Principe. Qualcuno l’ha spinta a terra per rubarle la borsa. Nella piazza in cui arrivano migliaia di persone ogni giorno e su cui si affacciano diversi hotel, tra cui un cinque stelle. Indagano i Carabinieri.

La seconda rapina è avvenuta in una zona tranquilla ormai da decenni e intensamente abitata, dove la riqualificazione urbana cominciata con la localizzazione dell’Università e continuata con il recupero delle aree bombardate ha portato a vivere moltissimi nuovi residenti in case che hanno quasi il prezzo di quelle di Carignano.
In questo caso, la vittima è stata un’ottantenne sorpresa alle spalle e spintonata in vico del Fico. Inutile il tentativo dell’anziana di non farsi portare via la borsa: è stata gettata a terra e a quel punto il malvivente è riuscito a portare a termine il suo intento e a scappare, inseguito senza successo da un residente della zona che aveva sentito le urla della vicina ed era intervenuto. Indaga la Polizia di Stato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: