La proposta di Mascia: «Consiglieri comunali in jeans durante la manifestazione del Comune»

Il capogruppo di Forza Italia a Tursi rilancia la proposta fatta qualche giorno fa durante la commissione comunale

«Dal 2 al 6 settembre Genova sarà la capitale mondiale del jeans – dichiara Mario Mascia, Capogruppo di Forza Italia a Palazzo Tursi -. Il jeans è nato a Genova e non a caso jeans e Genova sono sinonimi: tutti sanno che blue jeans deriva dal francese bleu de Gênes che significa appunto blu di Genova. Non ci vuole l’etimo per capire che  boicottare il jeans equivale a far del male a Genova – aggiunge Mascia -. I rendiconti li darà alla fine chi di dovere, ma nel frattempo sono certo che tutti i Genovesi che hanno a cuore il bene di Genova faranno fronte comune  per promuovere la sua storia di madre patria del jeans».

«Come ho già fatto durante la commissione consiliare – spiega il capogruppo azzurro in sala Rossa – rilancio l’idea che per primi i consiglieri comunali, a prescindere dalle bandiere di partito, e in generale chiunque ami Genova in questi giorni indossi almeno un capo di jeans come dress code». 

«Il jeans è simbolo di libertà in tutto il mondo, anche in Afghanistan dove chi lo indossa è picchiato e frustato dai talebani» aggiunge Mascia, che è anche commissario genovese del partito e ricorda di essere l’autore della proposta di istituire la Festa della Bandiera di Genova con la Croce di San Giorgio. «Per questo Forza Italia sostiene e promuove il grande sforzo di marketing territoriale sistematico che il sindaco Marco Bucci sta facendo per legare l’immagine nazionale ed internazionale di Genova ai suoi valori di libertà e di pace, alla sua storia, alla sua cultura e alle sue tradizioni, così da attrarre qui turisti da ogni parte del mondo e rivitalizzare la rete del commercio e dell’artigianato cittadino» conclude la nota.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: