Cercano di carpire i dati della bolletta della luce con l’inganno. Denunciati

La Polizia di Stato ha denunciato un 23enne è un 33enne che si sono spacciati per tecnici Enel in via Andrea Costa per tentare di truffare una donna. Ma lei ha chiamato il 112

La Polizia di Stato di Genova ha denunciato in stato di libertà un cittadino del Vietnam di 23 anni ed un italiano di 33 anni, pregiudicati, per il reato di tentata truffa in concorso.

Si sono presentati alla porta della donna che ha richiestol’intervento della Polizia qualificandosi come “tecnici dell’energia elettrica” e hanno cercato di carpire con l’inganno il codice identificativo cliente presente nella bolletta dicendole che dovevano effettuare obbligatoriamente un aggiornamento al contatore in quanto risultava scaduto in tutto lo stabile. 

La donna, non fidandosi,  ha riferito loro che avrebbe contattato le Forze dell’Ordine e loro se ne sono andati via subito ma sono stati intercettati dai Poliziotti delle Volanti dell’UPGSP nelle immediate vicinanze dello stabile.  

Entrambi i soggetti, accompagnati in Questura, hanno mostrato un tesserino aziendale della ditta di fornitura energia elettrica per cui lavorano cercando di stipulare nuovi contratti con ogni mezzo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: