Anziano scippato della collanina nel tardo pomeriggio in via San Bernardo

È successo alle 19:40 in una strada che da anni è assolutamente tranquilla e dove di sera si svolge la movida. La sicurezza nel centro storico, anche quello meno compromesso, sta peggiorando. E stanno tornando l’eroina e le siringhe

Erano i tempi dell’eroina quando in tutto il centro storico e non solo non bisognava azzardarsi a girare con una collana al collo o con un paio di orecchini per non esporsi a scippi anche in modalità violenta. Erano gli anni ’70 e ’80 e fino ai primi anni ’90 quando l’eroina mieteva vittime come le mosche. Ogni anno i decessi per overdose di eroina (la droga dei poveri, in contrapposizione con la “coca”, la droga dei ricchi) erano decine e decine. Centinaia gli scippi dei tossicodipendenti ai passanti. Poi l’eroina è passata di moda, senza mai scomparire, ma assunta non più in vena e spesso per contrastare gli effetti dell’assunzione di cocaina. Ora sta prepotentemente tornando “di moda” e con l’assunzione “in vena” e non si capisce perché. Come “droga dei poveri” è stata soppiantata dal crack, che ha costi ridottissimi: una dose può costare meno di 10 euro. Eppure sono sempre di più le siringhe usate che si trovano nei giardinetti e anche per strada. Queste sono le siringhe trovate ieri in piazza dei Ragazzi (vico Indoratori).

Puntuali, come ai tempi dell’eroina ruggente, sono tornati i furti con strappo. Oggi, verso le 19:45, è toccato a un anziano in via San Bernardo, una zona solitamente tranquilla, soprattutto di giorno. Il ladro, un ragazzo di circa 20 anni, è scappato per archivolto Mongiardino, verso via San Lorenzo, ed è riuscito a dileguarsi. È stato lui a passare all’azione, ma pare che con lui ci fossero altri due ragazzi. Una cosa è cambiata dai tempi degli scippi dei tossicodipendenti: ora la zona ha telecamere ovunque. La speranza è che le forze dell’ordine riescano grazie ai video a rintracciare il responsabile e a dare un segnale per fermare subito, in quella zona, l’avanzata della microcriminalità che colpisce di giorno. Di notte, già impazza lo spaccio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: