Il Questore dice no ai varchi chiusi da transenne per difendere il centro storico della mala movida

In settimana ci sarà una riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza in Prefettura incentrato sul tema movida. Ciarambino ci arriverà, dunque, con la posizione di non cambiare nulla rispetto al passato, continuando i controlli

Ciarambino parla di «Rischio per la sicurezza delle persone» e aggiunge che con la riapertura delle discoteche e la stagione estiva la folla si trasferirà sui lungomare (dove già i residenti segnalano criticità) e sulla riviera. Vero: accade ogni anno. Ma è anche vero che a settembre il problema si riproporrà con la stessa violenza di prima e se nel frattempo, stavolta, non si troveranno soluzioni. Non si fa fatica a condividere la posizione del Questore sui varchi chiusi: è una questione di safety oltre che di security. È evidente, però, che le misure come si perpetuano, con poche variazioni, da anni, non sono sufficienti. Vero che tutte quelle di tipo sociale sono a carico del Comune, ma è anche vero che la maggior parte dei controlli anche annonari viene ora svolta dalla Polizia locale e che i cittadini lamentano la tempestività degli interventi su chiamata al 112, che giudicano insufficiente.

«La soluzione dei varchi – dice il Questore – è tramontata perché chiudere con le transenne le strade pone un problema di sicurezza. Però nell’ultimo fine settimana ho visto che la situazione è migliorata». Sono vere entrambe le cose, ma per quanto riguarda il miglioramento, è dovuto solo all’arrivo della stagione calda che spinge i ragazzi verso altri luoghi, all’ordinanza del Sindaco che vieta di bere per strada, alla chiusura di alcuni locali da parte del Comune.

«Continueremo con la nostra presenza – conclude Ciarambino – ma anche con un’opera di repressione con quei locali che sgarrano e di persuasione nei confronti dei giovani. Perché tutti hanno diritto al divertimento, soprattutto dopo un anno come questo, ma c’è anche un dovere di mantenimento della legalità».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: