Notte di San Giovanni, Ghost Tour: mancano 15 posti al “tutto esaurito”

La notte di San Giovanni, tra fuoco, musica e mistero. L’appuntamento è per la sera della vigilia, mercoledì 23 giugno. Si inizia con il Ghost Tour, la tradizionale visita guidata che torna, in presenza e in sicurezza, a raccontare di vecchi e nuovi misteri tra le vie e le piazze del centro antico genovese

Come ogni anno, Genova si prepara a vivere la notte più magica di inizio estate festeggiando il suo patrono San Giovanni Battista, con una serie di eventi tra le strade e le piazze del centro storico che spaziano dalla tradizione, al folklore, alla musica.

A seguire, il concerto legato a Bohemian Rhapsody, il classico senza tempo dei Queen e, momento clou della serata, l’accensione del tradizionale Falò di San Giovanni.

Ecco il programma:

Ghost Tour

Dalle 18.30 alle 21.30

Prenotazione obbligatoria: fondazioneamon@live.it Ancora pochissimi posti disponibili

In piazza Matteotti:

h 22 – concerto “Bohemian Rhapsody”- A Queen tribute

h 23.45 – tradizioni e leggende della notte di San Giovanni, a cura di Marco Pepè

A mezzanotte, verrà acceso il tradizionale falò di San Giovanni, alla presenza delle autorità cittadine.

GHOST TOUR: MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Il Ghost Tour si svolgerà con accompagnamento di guide turistiche e figuranti in costume storico, che introdurranno i partecipanti in un mondo speciale sospeso tra mistero, storia, e fantasia, alla scoperta delle storie e le leggende di Genova meno conosciute.

Le visite guidate sono gratuite, con prenotazione obbligatoria e posti limitati e si svolgeranno con radio trasmettitori (dai 12 anni in su) per garantire le distanze di sicurezza.

Ecco gli orari: 18,30 – 19 – 19,30 – 20,30 – 21 – 21,30.

Verrà inviata mail di conferma con allegato il protocollo previsto dalle normative anti Covid.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: