La Liguria sui maxi cartelloni della Regione a Torino e Milano. Obiettivo: 8 milioni di presenze

È partita oggi la campagna di promozione e valorizzazione turistica ReStart Liguria. La Liguria, secondo un’indagine Demoskopika, è tra le regioni italiane che riscuotono un livello di interesse medio alto sul piano turistico per l’estate 2021, con una stima di 1,6 milioni di arrivi (+12,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) e 6,3 milioni di presenze (+ 16,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno)

Per sostenere l’attrattività e la ripartenza della nostra regione è partita in questi giorni la campagna di promozione e valorizzazione turistica all’insegna dello slogan ReStart Liguria: «Oggi – spiega il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – parte la campagna dedicata alla Liguria sui social, destinata al pubblico delle regioni più vicine a noi, in particolare Lombardia e Piemonte e incentrata sugli spot firmati dal regista Fausto Brizzi e interpretati da Maurizio Lastrico, che dal 20 giugno approderanno anche sulle tv nazionali e sui media locali. Il messaggio che vogliamo ribadire è come la Liguria sia il luogo perfetto per ogni tipo di vacanza, capace di soddisfare ogni esigenza e ogni desiderio grazie al suo mix unico di mare, montagna, città d’arte, storia, tradizioni gastronomiche. Oltre a questo – prosegue Toti – sempre oggi ha debuttato in uno dei punti strategici e di grande passaggio di Milano, piazzale Loreto, una maxi affissione dedicata alla Liguria, a cui andranno ad aggiungersi i video promozionali che, dal 20 giugno, verranno proiettati su tutti gli schermi di piazza Gae Aulenti a Milano e alla stazione di Torino Porta Nuova: si tratta in questo caso di brevi clip, quasi delle istantanee, un assaggio delle meraviglie che si possono trovare da Sarzana a Ventimiglia».
«Tutto questo – conclude il presidente Toti – mentre il primo weekend della Liguria in zona bianca ha segnato a tutti gli effetti la ripartenza definitiva della nostra regione, dopo un inizio giugno leggermente rallentato anche a causa del meteo. I primi numeri parlano di un boom di prenotazioni per la stagione estiva: gli alberghi a luglio e agosto sono già opzionati al 50%, soprattutto da turisti stranieri, che finalmente torneranno a trovarci anche grazie alle iniziative avviate da Regione Liguria, tra cui l’assicurazione automatica e gratuita anti Covid per tutti i turisti stranieri da giugno a dicembre. L’obiettivo è superare gli 8 milioni di presenze registrate lo scorso anno: le premesse per farcela ci sono tutte».

«Il debutto – spiega l’assessore al Turismo Gianni Berrino – è sia sui social con gli spot girati dal regista Fausto Brizzi, che andranno anche sulle tv nazionali, sia a Milano, con una grande affissione in piazzale Loreto. In particolare, la campagna social è mirata su un target preciso, quello dei residenti in Lombardia e Piemonte: una scelta mirata che vuole coinvolgere ancora di più un pubblico tradizionalmente molto legato alla Liguria e che siamo certi sceglierà ancora la nostra terra per le sue vacanze estive, grazie a un mix fatto di vicinanza da casa e capacità della Liguria di soddisfare le esigenze di tutti. Basti pensare che nel 2019 gli arrivi di turisti piemontesi in Liguria sono stati più di 700mila e quelli lombardi oltre 900mila, e in termini di presenze oltre 6 milioni, più di un terzo del totale”.
“La stessa impostazione – conclude Berrino – è stata scelta per i brevi video promozionali che, dal 20 giugno, verranno proiettati su tutti gli schermi di piazza Gae Aulenti a Milano e alla stazione di Torino Porta Nuova: anche in questo caso, miriamo a rafforzare l’immagine delle Liguria in questi mercati, tanto vicini quanto di enorme impatto per il settore”.

La proporzione tra immagine e struttura è determinata dai regolamenti comunali vigenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: