Trovato in strada con una bomboletta di spray lacrimogeno. Denunciato dalla Polizia

Il venticinquenne in casa aveva anche un machete lungo 41 cm e una rivoltella a salve con all’interno 5 bossoli esplosi. È stato fermato in via Avio poco prima delle 17

La Polizia di Stato di Genova ha denunciato un 25 enne genovese per il reato di detenzione illecita di armi.

Durante un servizio appiedato, gli operatori del Commissariato Cornigliano hanno controllato il 25enne, conosciuto perché a suo carico ha numerosi precedenti per il possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere e porto abusivo di armi. 

Dal marsupio ha estratto  una bomboletta contenente sostanza chimica, nello specifico GAS CS, a suo dire usata per difesa personale, che in Italia non è consentita. Il controllo, esteso alla sua abitazione, ha permesso il rinvenimento di un machete lungo 41 cm e di una 1 rivoltella a salve con all’interno 5 bossoli esplosi.
Il gas Cs, orto-clorobenziliden-malononitrile, una sostanza usata come gas lacrimogeno e arma non letale, prevalentemente utilizzata dalle forze dell’ordine per il controllo dell’ordine pubblico. È inoltre considerata anche come un’arma chimica in caso di utilizzo in guerra.

Il suddetto materiale è stato ritirato ed è ora custodito presso il Commissariato di Cornigliano, poiché in data 24.03.2021 era stato notificato al 25enne un provvedimento di divieto di detenzione armi e materiali esplodenti a causa  della sua possibile pericolosità sociale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: