Sileri: coprifuoco a mezzanotte e via la mascherina dopo 30 milioni di vaccini

Il sottosegretario alla trasmissione “24 Mattino” su Radio 24: a 3 settimane del raggiungimento dell’obiettivo mascherina in tasca per metterla di nuovo quando c’è assembramento

«Togliersi la mascherina all’aperto? Concordo con questa ipotesi quando saranno raggiunti i 30 milioni – la metà della popolazione target – con almeno una dose di vaccino, bisognerà aspettare 3 settimane per avere una buona protezione: allora è chiaro che anche la mascherina all’aperto dove non c’è assembramento credo sia sensato mettersela in tasca e rimettersela in faccia quando c’è assembramento e rischio» ha detto il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. Per quanto riguarda il coprifuoco, no all’abolizione, sì a slittare l’orario alle 24. «fra le 23 e le 24, io direi mezzanotte, entro un paio di settimane e continuando a controllare i numeri. Aspetterei questa settimana per vedere venerdì la solita valutazione settimanale, ma poi tempo due settimane credo che possa essere spostato a mezzanotte» ha detto Sileri che non è per l’abolizione totale: «Ci sono sempre i rischi di ulteriori eventi di aggregazione. Andiamo per gradi, cerchiamo di non correre troppo, già spostarlo a mezzanotte credo che sia buono. Vediamo poi a giugno quello che accadrà, quando avremmo raggiunto 30 milioni di persone vaccinate con la prima dose, dopo tre settimane dal raggiungimento di queste 30 milioni, allora è chiaro che si potrà fare qualche ulteriore passo in avanti».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: