Revoca del divieto di Balneazione a Sturla e Priaruggia

Era stato istituito a seguito di prelievi il 26 aprile scorso ed è stato revocato in base a nuove analisi di Arpal. Ecco tutti i tratti “liberati” da un’ordinanza del vicesindaco Nicolò

Il vicesindaco e assessore alla Salute dei cittadini Massimo Nicolò – su proposta dell’assessore all’Ambiente Matteo Campora -, sulla base dei campionamenti effettuati da Arpal, ha firmato oggi l’ordinanza con cui si dispone la revoca del divieto temporaneo di balneazione nei seguenti tratti di litorale:

– Sturla Est: dall’asse di via San Gerolamo di Quarto al lato est del civ. 8 di via 5 Maggio (lunghezza 134 metri)

– Sturla Ovest: dal lato est del civ. 16 di via del Tritone a lato ovest del civ.8 di via del Tritone (lunghezza metri 103)

– via 5 Maggio: dal lato est del civ. 8 di via 5 Maggio al lato est del civ. 18 di via 5 Maggio (lunghezza metri 377)

– spiaggia Priaruggia: dal tratto terminale di via Stacchetti all’asse di via Capo San Rocco (lunghezza metri 336)

Il divieto temporaneo era stato istituito lo scorso 26 aprile. Il campione suppletivo eseguito da Arpal ha dato esito favorevole al ritorno alla balneazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: