Fs, il problema elettrico? Un pantografo che si stacca e sfonda il finestrino del treno

Per fortuna nessuno si è fatto male, ma la paura è stata tanta. Lo stop ai treni si è verificato alle 6:30, ma è stato segnalato solo alle 8 sul sito di Trenitalia, quando i pendolari erano già tutti in viaggio

Il blocco della linea è stato diffuso dai gruppi whatsapp e facebook di pendolari che si sono scambiati l’informazione relativa allo stop della linea.

La foto, oggettivamente impressionante, è di Giorgio Orsolino sul gruppo facebook “Pendolari Acqui Terme Genova”: «Fermi – scrive Giorgio poco dopo le 6:30 -. Il pantografo si è staccato e ha sfondato il finestrino. Per fortuna nessuno si è fatto male».

I treni regionali provenienti da e per Acqui Terme/Ovada sono limitati a Genova Borzoli e sostituiti con autobus.

Il guasto ha interessato le linee “Bastioni” e “Sussidiaria” e i treni regionali del nodo di Genova relazioni Alessandria/Aqui Terme – Genova Brignole e linea Arquata – Genova via Busalla. Il regionale 12113 relazione Aqui Terme-Genova Brignole si é fermato all’ingresso di Genova Sampierdarena. La circolazione alle 7.40 é ripresa su un binario.
I Treni regionali da Acqui sono stati limitati a Genova Borzoli. Treni regionali da Arquata Scrivia hanno percorso un binario alternativo e non hanno effettuato la fermata a Genova Sampierdarena. Attivati anche i bus sostitutivi. Tecnici RFI sono sul posto.
Alle 08.40 i viaggiatori del regionale 12113 sono stati fatti scendere dal treno e accompagnati a piedi, con l’assistenza di Agenti Polfer e personale Trenitalia, nella stazione di Genova Rivarolo da dove proseguiranno con regionale 12025 direzione Genova Principe/Brignole.
Si é spezzata la fune della linea elettrica di alimentazione (quella presente sopra i treni) e il regionale al passaggio si é agganciato danneggiando il pantografo che è caduto lateralmente rompendo il vetro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: