Rolli Days, il 15 e 16 maggio visita a Villa Spinola Dufour di Levante

La villa Spinola Dufour a Cornigliano è un edificio complesso, quadrangolare, costituito da due ville distinte, contigue chiamate “di Ponente” e “di Levante”. È quest’ultimo l’edificio che sarà visitabile a cura di Ascovil

Sabato e domenica 15 e 16 maggio, dalle 10, visita accompagnata a Villa Spinola Dufour di Levante
e del suo giardino

«Nonostante le difficoltà e gli ostacoli – dicono ad Ascovil – apriremo nell’occasione dei Rolli Days una villa storica di Cornigliano Ligure: Villa Spinola Dufour di Levante». Grazie alla costante cura di soci e volontari Ascovil, con la collaborazione del Municipio VI Medio Ponente si potrà accedere esclusivamente su prenotazione ad una visita accompagnata da soci dell’associazione, nel pieno rispetto di tutte le normativa anti-covid per un massimo di 10 persone a tour.

Per prenotazioni chiamare, a partire dal º maggio, il numero 3287162915

Insieme ad altre ville, faceva parte della cosiddetta via Aurea fortificata che si snodava ai piedi della collina di Coronata fino al Promontorio Raggio (ora scomparso) e raggruppava una serie di torri d’avvistamento e difesa le cui tenute sono poi state convertite in ville patrizie.

Originariamente proprietà, come molte altre ville di Cornigliano, della famiglia Spinola, passò dal ramo San Luca della famiglia ai Dufour nel 1858. Qui visse e prese ispirazione Maurizio Dufour, noto architetto genovese.

È un interessante esempio di villa genovese prealessiana e ha conservato sia l’edificio padronale che i locali di servizio.

Entrambe le ville sono state aperte al pubblico assieme ad altre ville per i Rolli days nel 2015, 2016 e 2017 con visite guidate gratuite a cura dell’Ascovil.

La villa Spinola di Levante (quella che sarà visitabile)

La porzione più antica presenta elementi tardo quattrocenteschi che attestano la proprietà Spinola. Alla fine del Cinquecento una radicale trasformazione porta ad un ampliamento del palazzo verso sud mentre durante il terzo decennio dell’Ottocento viene realizzata una nuova decorazione. A metà dello stesso secolo passa alla famiglia Dufour e appartiene ancora tutt’oggi alla discendenza.

La villa costituisce oggi l’esempio più complesso di residenza di villeggiatura di Cornigliano. Ha infatti conservato i rapporti originali fra i suoi elementi: palazzo padronale, la torre difensiva, gli edifici di servizio e soprattutto il giardino con alberi secolari

Gli interni monumentali si aprono da un grande atrio con pavimento a quadroni d’ardesia e volta a padiglione lunettata e conducendo in sale laterali con volte a stella e a padiglione con elementi ornamentali perfettamente conservati. Al piano nobile il grande salone si affaccia sulla terrazza collegata alla torre ed è affiancata da numerosi salotti con decorazioni ottocentesche.

Un restauro voluto dalla famiglia proprietaria e conclusosi nel 2013 ha ripristinato in parte la bellezza dell’edificio a levante sopravvissuto alle svendite e lottizzazioni che hanno interessato molte altre Ville di Genova. Oggi è location di eventi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: