Genovasolidale, un Primo Maggio di speranza con le canzoni delle Filarmoniche

Sono 1.100 i pacchi di vestiti che decine di enti e associazioni hanno raccolto e distribuito nell’ultima settimana, ne rimangono ancora 2.000. Il 24 e il 25 aprile sono state consegnate anche 5 tonnellate di viveri e nel corso del mese si potrebbe arrivare a circa 30 tonnellate

«Uomini e donne di tutte la nazionalità sono i volontari che hanno raccolto le vivande nei supermercati e nelle aziende con la collaborazione dei consigli di fabbrica – dicono a Genovasolidale -. Altri di loro hanno piegato e sistemato gli abiti nei vari sacchetti divisi per sesso e per età. Altri ancora hanno effettuato la distribuzione. Parliamo di diverse centinaia di persone che nel corso del mese potrebbero arrivare a mille».

La distribuzione comunque continua tutti i giorni nelle diverse sedi e il 30 aprile dalle 10 alle 19 in Via Sestri e nel Parco della Memoria (sotto il ponte S. Giorgio). Il Primo Maggio, in collaborazione coi Circoli Operai, sono programmati presidi con la distribuzione di coccarde; in quest’occasione la Filarmonica di Cornigliano eseguirà le canzoni del Movimento Operaio partendo alle ore 16 da P.zza Raibetta risalendo Via San Lorenzo fino a P.zza Matteotti. Il concerto seguirà alle 17 presso i Giardini Luzzati. Contemporaneamente la Filarmonica Pegliese si esibirà in P.zza Tazzoli (vicino a P.zza Baracca) alle ore 11 e in L.go Calasetta (dai Cannoni di Pegli) alle 16.

Sarà, dicono all’associazione, «Un primo maggio di solidarietà e di impegno attivo per aiutare le famiglie in difficoltà, in ricordo delle lotte dei lavoratori di tutto il mondo».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: