Media Valbisagno, cittadini, Municipio e scuole chiedono spazio ludico sportivo alla Ricupoil

Lunedì 19 aprile presso il Municipio della Media Valbisagno è passata a maggioranza la mozione presentata da Valbisagno insieme, Partito Democratico, Movimento 5 stelle, chiamami Genova, gruppo misto e Vince Genova che richiede l’acquisizione del terreno Ricupoil in via Lodi (ex Moltini)

«La presenza di Ricupoil nell’area di via Lodi, oltre che essere indubbiamente una servitù impattante per la fragile viabilità della strada, non è compatibile con la destinazione d’uso dell’area – dicono Remo Ivaldi del Comitato Gino Benazzi; Marco Casubolo, dirigente scolastico Staglieno; Sonia Grasso, presidente del Consiglio d’Istituto -. Recentemente il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità una mozione che impegna il Sindaco a trovare una soluzione alternativa per l’azienda -. Da 5 anni il Municipio Media Valbisagno insieme ai comitati, alla parrocchia e all’istituzione scolastica, stanno portando avanti con l’amministrazione comunale un percorso teso a superare questa situazione nell’interesse della collettività, compresa la parte occupazionale legata all’attività di Ricupoil. La mozione approvata in consiglio sostiene la riqualificazione dell’area ex Moltini in modo che possa prevedere un miglioramento dell’accessibilità all’Istituto scolastico e alla stessa via Lodi e che possa inoltre valorizzare le aree ex-industriali affinché vi siano realizzate strutture dedicate alle attività sportive e ricreative. Con particolare attenzione verso i più giovani e gli anziani. L’intervento di riqualificazione non dovrà prevedere attività di media e grande distribuzione e tantomeno nuovi insediamenti abitativi, inoltre da escludere nella maniera più assoluta ogni tipo di deposito mezzi e stoccaggio materiale».

Progetto indicativo realizzato dagli architetti Federica Giovannone e Letizia Grasso. Il layout è solo una delle possibili soluzioni che possono configurarsi alla luce delle indicazioni date dal Municipio

Il presidente del Municipio Roberto D’Avolio e l’assessore Lorenzo Passadore commentano così la proposta municipale: «Il nostro progetto prevede il recupero dell’esistente per promuovere un’idea di riqualificazione urbana che vada incontro a quelli che sono i bisogni del territorio. La Valbisagno è la valle dello sport e per questa ragione l’idea di un centro sportivo polifunzionale vicino ad una delle scuole più grandi del territorio rappresenta un’opportunità da perseguire con tutte le nostre forze, la parte ricreativa e sociale dovrà avere al centro del progetto non solo i giovanissimi ma anche le persone avanti con gli anni. Dobbiamo puntare in alto superando il concetto di periferia zona di servizi impattanti. Ovviamente le scelte su come gestire l’area dovranno rispettare le indicazioni della mozione e coinvolgere la cittadinanza per scelte condivise».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: