Gli agenti intervengono per lite in appartamento lui li accoglie con una scacciacani. Arrestato

È successo ieri sera a Begato dove una donna aveva chiesto il loro aiuto per far uscire di casa il fidanzato ubriaco e molesto. In manette un 49enne che ha accolto gli agenti spianando la pistola che aveva ancora, in bella evidenza, il tappo rosso

La Polizia di Stato ha arrestato un 49enne genovese per resistenza aggravata a Pubblico Ufficiale.

Ieri sera i poliziotti  dell’U.P.G. sono  intervenuti in un appartamento di Begato in soccorso ad una donna che voleva far uscire di casa il proprio fidanzato ubriaco e molesto. 

Già dal portone si sentivano i due litigare e, dopo  aver suonato diverse volte senza successo, gli agenti si sono visti aprire la porta dal 49enne che puntando loro una pistola scacciacani ha detto “Ora vi sparo”. 

L’arma, munita di tappino rosso, è stata sequestrata e l’uomo ricondotto alla ragione, ma nel momento in cui gli operatori gli hanno chiesto di restituire le chiavi di casa alla compagna, ha dato in escandescenza colpendo i poliziotti con spintoni e gomitate.

La donna ha raccontato anche che il fidanzato quella sera le aveva impedito di  aprire la porta alla Polizia cercando di non farle inserire le chiavi nella toppa e per questo è stato anche denunciato per violenza privata. 

In copertina: foto di repertorio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: