Toti: «Attenti alle regole. Vogliamo aprire dopo Pasqua, non gettiamo via l’occasione»

Oggi folla a Boccadasse. Il presidente della Regione: «Diamoci una mano in questi giorni. Dopo Pasqua vorremmo aprire qualcosa, ma se ora non rispettiamo le regole rischiamo di fare danni che poi ci vogliono 2 o 3 settimane a recuperare»

«Mi hanno detto che c’era tanta gente oggi a Boccadasse e ho visto anche io tante persone in giro. Siamo in zona arancione, non è certo vietato uscire di casa e non voglio terrorizzare più del dovuto, però siccome la circolazione del virus sta crescendo, altri hanno già passato l’onda di piena dolorosamente, noi ci siamo in qualche modo salvati, bisogna stare attenti – ha detto Toti durante la diretta Facebook di questa sera -. È giusto sgranchirci le gambe, portare i figli in bici e in monopattino, ma cerchiamo di farlo non tutti nella stessa ora nello stesso posto. È inutile che chiudiamo bar e ristoranti e poi ci accalchiamo su una scogliera. Dopo Pasqua vorremmo aprire qualcosa, ma se ora non rispettiamo le regole rischiamo di fare danni che poi ci vogliono 2 o 3 settimane a recuperare».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: