Un blocco di ardesia per ricordare i 4.594 morti nella “Grande Guerra”

La pietra sarà inserita in un lastricato commemorativo all’interno dell’area monumentale “Nuraghe Chervu”, situata alle porte della città di Biella

Un blocco di ardesia, la pietra tipica di Genova e della Liguria, con inciso il numero dei Caduti genovesi nella “grande guerra”, 4.594.

Il Comune di Genova ha aderito all’iniziativa della Città di Biella, su proposta del circolo culturale sardo “Su Nuraghe”, per completare l’area monumentale “Nuraghe Chervu”,  situata alle porte della città piemontese e dedicata alla Brigata “Sassari” e ai soldati biellesi morti nel corso della prima guerra mondiale.

L’ardesia donata dall’Amministrazione sarà inserita in un lastricato commemorativo composto da pietre provenienti da tutti i Comuni d’Italia, per rinvigorire e tramandare la memoria dei Caduti del primo conflitto mondiale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: