Tenta di evitare l’arresto dando un nome falso. Portata in carcere per scontare quasi 11 anni di carcere

Nel tentativo di evitare il controllo ha superato tutta la fila davanti a un negozio, poi, alla richiesta dei poliziotti, ha detto di non avere documenti con sé, infine ha provato a declinare false generalità. Ma tutti i tentativi non le hanno evitato di finire a Pontedecimo

La Polizia di Stato ha arrestato in esecuzione di un provvedimento di carcerazione una 37enne genovese pluripregiudicata, denunciandola altresì per falsa attestazione a P.U.

La donna è stata notata fuori da un panificio di via Pisa, poiché alla vista dei poliziotti dell’U.P.G. ha saltato la lunga fila per entrare velocemente nel negozio, nel tentativo di sottrarsi ad un eventuale controllo. 

Gli agenti insospettitisi l’hanno fermata chiedendole di esibire un documento, lei ha dichiarato di esserne sprovvista e ha riferito generalità poi risultate false.

Accompagnata in Questura per accertamenti  la donna è risultata destinataria di un ordine di carcerazione dovendo espiare 10 anni e 8 mesi di reclusione per una concorrenza di pene correlate ai suoi numerosissimi reati contro il patrimonio.

La 37enne è stata associata al carcere di Pontedecimo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: