Piazzale Parenzo, via ai lavori di ristrutturazione del mercato

Restauro della struttura, acquisizione del diritto di superficie per 50 anni da parte del Consorzio dei commercianti per un’operazione da oltre 1,2 milioni di euro. 6 attività e spazi per eventi enogastronomici

Il progetto prevede la completa ristrutturazione e messa a norma della struttura mercatale, la cui costruzione risale al 1930: sarà demolita la copertura in ferro e amianto (adeguatamente smaltito) che sarà sostituita da una nuova superficie commerciale, da destinare alle attività di somministrazione e alla vita di quartiere. Il mercato, caratterizzato da ampie vetrate, prevede due livelli: al piano terra ci saranno i banchi con i prodotti freschi di qualità e al primo piano l’attività di somministrazione. Gli ingressi resteranno gli attuali su via Toti e piazzale Parenzo, il marciapiede sarà ampliato e verrà realizzato un ascensore per disabili.

Al piano terra sono previste sei attività commerciali, dedicate alle diverse tipologie alimentari (frutta e verdura, macellerie, pescherie, gastronomie), raccolte intorno a uno spazio centrale a forma di elle che potrà ospitare eventi enogastronomici per la degustazione dei prodotti tipici del territorio.

Al primo piano si troverà una sala di 240 metri quadrati affacciata su una terrazza-giardino ombreggiata da tende scorrevoli: gli spazi sono pensati per l’attività di somministrazione, eventi eno-gastronomici, degustazione di prodotti tipici. La copertura della terrazza sarà a verde, per integrarla con il verde rigoglioso degli alberi ad alto fusto presenti in piazzale Parenzo.

Il 2021 vedrà la riapertura, dopo due anni di inattività, del mercato coperto “Enrico Toti” di piazzale Parenzo nel quartiere di Marassi.

Partiranno, dunque, i lavori di restyling della struttura per un investimento, da parte del consorzio, di circa 800 mila euro oltre che 430 mila euro per il diritto di superficie versate al Comune, per un’operazione complessiva da oltre 1,2 milioni di euro. Il Comune resta proprietario del suolo e “La grande spesa” diventa, per 50 anni, proprietaria dell’immobile e ne gestirà l’attività, nel rispetto della convenzione siglata.

“Investiamo su questo progetto – commenta il presidente del Consorzio Angelo Seidita – per fare rinascere un mercato in cui crediamo vista l’importanza che ricopre all’interno del quartiere di Marassi, storicamente, e ancor più in tempi di restrizioni pandemiche. Il nostro obiettivo è mantenere la formula del mercato rionale di alimentari, unendo categorie merceologiche tradizionali, gastronomia e ristorazione”.

“Grazie a questa partnership tra il pubblico e il privato – spiega l’assessore al Commercio Paola Bordilli – sarà restituito ai genovesi un mercato storico, che nell’ultimo decennio aveva perso l’originaria attrattività e di cui le passate amministrazioni si erano completamente disinteressate. La struttura sarà totalmente rinnovata con spazi accoglienti e pensati anche come luogo per l’organizzazione di eventi enogastronomici per la promozione di prodotti del nostro territorio. Punto di forza è il consorzio gestore, composto interamente da operatori che sapranno valorizzare le attività e il mercato stesso nonché questa importante zona cittadina. Questa operazione, su cui lavoriamo da tempo insieme a Feseo-Ascom nel prezioso ruolo di facilitatore, si inserisce nel quadro più generale della promozione e del potenziamento dei mercati comunali, che sono al centro di un’azione organica da parte della nostra amministrazione e del mio assessorato: mantenendo l’impegno preso con i cittadini in campagna elettorale, stiamo lavorando al rilancio delle strutture sia quelle al dettaglio, con il coinvolgimento degli operatori consorziati, sia quelle all’ingrosso, con intervento diretto del Comune”.

Alla presentazione era presente anche il vicepresidente di Ascom Confcommercio, responsabile mercati, Oscar Cattaneo.

I mercati rionali al dettaglio con il sistema dell’”autogestione”, che vede gli operatori riuniti in Consorzio nel ruolo di protagonisti dei progetti di riqualificazione già ultimati sono: Romagnosi, Foce, piazza Sarzano, via Corradi a Sestri Ponente, piazzale Resasco mercato dei fiori di Staglieno. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: