Via Sestri, la pavimentazione quasi nuova è in pezzi. Pericolo per i pedoni

Il tema è stato portato in Consiglio comunale da Maria Josè Bruccoleri (Italia Viva) che ha ricordato come anche recentemente sia caduta una donna anziana. L’assessore ai Lavori pubblici e vice sindaco Pietro Piciocchi le dà ragione: <Faremo rilevazioni con macchine speciali per capire cosa succede a una pavimentazione rifatta tra il 2000 e il 2003 e prenderemo provvedimenti>

Che il problema esista non è in dubbio: lo segnala la minoranza, lo conferma l’Amministrazione. Il fatto è che la pavimentazione ha meno di vent’anni ed è già stata, nel frattempo, oggetto di “tappulli” che, però, non ha risolto il problema che ora il Comune cerca di capire meglio con una indagine tecnica ad hoc e, se occorre, provvedere alla rilastricatura completa o parziale.

Ieri, in consiglio comunale, Maria Josè Bruccoleri (Italia Viva) chiede un aggiornamento in merito <ai provvedimenti che l’assessore Pietro Piciocchi, d’intesa con il presidente del Municipio, avrebbe dovuto intraprendere circa la situazione di degrado della pavimentazione di via Sestri, segnalata dalla proponente alcuni mesi orsono>. La consigliera Bruccoleri ha ricordato che anche recentemente una signora anziana, a causa delle mattonelle sconnesse, è caduta procurandosi delle ferite tali da dover essere trasportata al pronto soccorso con l’ambulanza.

Ha risposto l’assessore Pietro Piciocchi: <Le confermo che in seguito alla sua segnalazione di due/tre mesi fa sono stati fatti degli interventi puntuali da AsTer su via Sestri. Sono intervenuti su alcuni punti critici della pavimentazione ma non è stato sufficiente – ha detto -. Recentemente ho parlato con il presidente del Municipio Medio Ponente Mario Bianchi e abbiamo deciso di fare delle rilevazioni con speciali macchine per capire come mai viene meno la connessione delle piastrelle del pavimento di via Sestri in quanto è stato completamente rifatto in tempi recenti (2000/2003) e non dovrebbe presentare questi problemi. In seguito a queste rilevazioni, in caso si evidenziassero particolari criticità, sarebbe necessario allocare una somma importante in un apposito titolo nel piano triennale dei lavori per prevedere il rifacimento, tutto o in parte, della pavimentazione. Le voglio confermare l’attenzione a questo problema e il puntuale intervento su alcune situazioni più critiche. Mi impegno a fornire in tempi brevi la diagnosi della situazione e quali azioni mettere in campo per la soluzione definitiva del problema>.

La vicenda dei lavori in via Sestri e della sua rilastricatura tenne banco per anni sui quotidiani all’inizio degli anni Duemila per i ritardi e per i problemi tecnici che si erano verificati. Meno di vent’anni dopo, i problemi riemergono.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: