Brucia il rosso e scappa. Preso e denunciato dai CC del Radiomobile

È successo ieri sera in corso Marconi. È stato inseguito, fermato e denunciato per oltraggio e per il rifiuto di sottoporsi all’alcol test

Ieri sera, in corso Marconi, un uomo, alla guida della propria autovettura, proseguiva la marcia, nonostante il semaforo rosso e l’alt intimato da un equipaggio del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri, che, immediatamente, lo ha inseguito bloccando il mezzo in piazza Rossetti. I militari hanno identificato il conducente, un genovese di 57 anni, pregiudicato. L’uomo manifestava i sintomi dello stato di ebbrezza: alito vinoso ed equilibro precario. Si è rifiutato di sottoporsi al test con l’etilometro, proferendo minacce e frasi oltraggiose nei confronti dei militari dell’Arma. Accompagnato in caserma, il soggetto, ha proseguito nei suoi atteggiamenti minacciosi, rifiutando, altresì di ottemperare all’obbligo di utilizzare le previste protezioni delle vie respiratorie, violando le prescrizioni delle misure di contenimento del Covid 19. Pertanto, al termine degli accertamenti, il 57 enne è stato deferito in stato di libertà per “oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, in concorso, guida in stato di ebbrezza, rifiuto agli accertamenti sanitari per accertare alterazione psicofisica da sostanze stupefacenti o psicotrope ed altro”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: