In Sala Rossa caloriferi spenti, “mugugni” bipartisan per il consiglio comunale al freddo

Mozione d’ordine di Alberto Pandolfo (Pd). E per una volta anche a Tursi si sono sperimentate le “convergenze parallele”: consiglieri con giacconi e scarpe in aula d’accordo sul clima gelido

Chi doveva ha dimenticato di accendere il riscaldamento nella Sala Rossa di Tursi, un’ambiente enorme che ci metterà ore a scaldarsi dal momento in cui è stato dato ordine di verificare la funzionalità dell’impianto e si è scoperto che era semplicemente spento. Immaginiamo una comprensibile soddisfazione dei consiglieri che hanno deciso di seguire la riunione in videoconferenza. Tutto questo mentre si attende la neve e le temperature esterne hanno subito un crollo fino ai 4,3 gradi registrati a Granarolo alle 15:20. Il neo presidente del Consiglio comunale Federico Bertorello, spiegando che il problema era già stato sollevato dal sindaco Marco Bucci, ha ufficialmente pregato i tecnici di aprire, in futuro, il riscaldamento <almeno 48 ore prima>.

In copertina: foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: