Stella Blumfelde, dottoranda UniGe, premiata dalla Nato

Lunedì 9 novembre 2020, il Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg ha ospitato il vertice della gioventù NATO 2030, in modalità online.

Organizzato in collaborazione con la Conferenza sulla sicurezza di Monaco, il vertice ha riunito cittadini di età compresa tra i 18 e i 35 anni degli Stati membri della NATO e dei Paesi partner per una conversazione online con il Segretario Generale e con i più importanti leader alleati: la Cancelliera federale della Germania Angela Merkel, il Primo Ministro britannico Boris Johnson, il Primo Ministro canadese Justin Trudeau, il Primo Ministro olandese Mark Rutte e la Presidente della Republica Estone Kersti Kaljulaid.

Il video contest

La NATO, a settembre 2020, ha proposto un video concorso su due temi

  • Quali saranno le minacce più significative per la pace e la sicurezza nel 2030 e come dovrà adattarsi la NATO per contrastarle?
  • Come può la NATO aiutare a mantenere me e la mia famiglia al sicuro, ora e nel 2030?

Per ogni tema sono stati selezionati due vincitori e ogni vincitore è stato invitato a mostrare il proprio video al vertice NATO Youth Summit 2030 dinnanzi ai principali leader delle potenze alleate.

La dott.ssa Stella Blumfelde, dottoranda dell’Università di Genova iscritta al I anno (XXXVI ciclo) del corso di dottorato in Security, Risk and Vulnerability, è stata proclamata vincitrice del concorso #NATO2030 per il tema “Quali saranno le minacce più significative per la pace e la sicurezza nel 2030 e come dovrà adattarsi la NATO per contrastarle?”

Il video con il quale è stata scelta la dott.ssa Blumfelde riguarda il contributo che ogni paese NATO dovrà fornire per rafforzare la cooperazione alla sicurezza dello spazio cibernetico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: