Nuova allerta (stavolta gialla) scattata alle 10

Arpal: <La chiusura dell’allerta è, per ora, fissata alle 23.59 di oggi ma in mattinata il Centro Funzionale Meteo Idrologico di Arpal valuterà la situazione alla luce anche delle ultime uscite modellistiche previsionali>

È scattata alle 10 l’allerta gialla per piogge diffuse e temporali nelle zone di centro Levante (B, C dove i grandi bacini erano già in allerta dalle 20 di ieri, ed E-qui relativamente solo a bacini piccoli e medi).

Nelle ultime 12 ore, spiegano all’Arpal, precipitazioni si sono registrate nello spezzino e sul versante toscano del Magra (36.6 millimetri al Passo del Cerreto, 23.4 alla Foce Monte Viseggi) mentre alle 10 qualche pioviggine è segnalata tra val Trebbia e val d’Aveto. Sereno o poco nuvoloso a Ponente, salvo addensamenti in arrivo nelle zone più estreme, ai margini di un’estesa banda nuvolosa presente in mare mentre sul centro Levante il cielo è nuvoloso o molto nuvoloso.

I venti sono ancora meridionali forti con raffiche (sui rilievi segnaliamo 130.3 km/h a Casoni di Suvero (Zignago, La Spezia) in costa 88.6 a Fontana Fresca (Sori, Genova). Il mare è ancora agitato.

Uno sguardo anche alle temperature con la minima della notte a Poggio Fearza (Montegrosso Pian Latte, Imperia) con 0.3. Queste le minime nelle stazioni di riferimento delle città capoluogo di provincia: Genova Centro Funzionale 17.5, Savona Istituto Nautico 11.9, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 14.4, La Spezia 17.0.

Nell’immagine di copertina: lo scatto del satellite all’infrarosso delle 9.45.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: