Nautico, Toti: «Non possiamo fermare l’economia» per il Covid

<Non possiamo fermare di nuovo l’economia – ha detto il presidente della Regione – altrimenti rischiamo di non avere più le risorse per andare avanti, dall’altro però scorrere i numeri dei ricoverati non è facile. Tutto questo è un’avventura nuova e non è un caso se tutto ciò avviene proprio a Genova e nel suo porto da dove, nei secoli, sono partite tante avventure>

<Questo Salone è un simbolo e oggi ha un grande senso essere qui con espositori produttori e coloro che venendo a Genova hanno investito soldi delle loro imprese: il Salone Nautico di Genova, per la seconda volta è diventato un simbolo. Eravamo qui infatti nel 2018, con il sindaco Bucci e il presidente Mattarella, dopo il crollo di ponte Morandi, per dire che Genova, la Liguria e l’intero Paese non si sarebbero fermati  e oggi siamo qui per la seconda volta e per primi per dire che il mondo produttivo, i porti e la Liguria non si fermano neppure di fronte al Covid e siamo qui oggi per confermarci che quello che ripetiamo spesso era possibile: dobbiamo convivere con il covid>.  Lo ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti in occasione della cerimonia di inaugurazione del 60° Salone Nautico di Genova, unico Salone al mondo a ripartire.

<Un pezzo di storia importante del Paese è passata dal Salone Nautico di Genova – ha continuato Toti – Quest’anno poi il Salone coincide con i 50 anni dalla nascita delle regioni che stiamo celebrando in tutta Italia e mi piace ricordare il fatto che questo salone sia cresciuto in parallelo a questa nostra regione. Il Salone sintetizza appieno lo spirito di Genova, che è imprenditoria e distretto produttivo della nautica. Oggi noi facendo quello per cui ci pagano i cittadini, cioè il nostro dovere, ma il fatto di farlo per primi e dentro questa cornice forse farà passare alla storia questa importante giornata>.

Alla cerimonia di apertura della rassegna genovese, che durerà fino al 6 ottobre, erano presenti tra gli altri il ministro per le infrastrutture Paola De Micheli, il presidente di Confindustria Nautica, Saverio Cecchi, il sindaco di Genova Marco Bucci.

<Oggi tutto il mondo ci guarda, il sessantesimo Salone internazionale di Genova assume un significato speciale per le nostre aziende e la nostra filiera, e per Genova che oggi diventa la capitale europea e mondiale del mondo del saper fare italiano – ha detto Cecchi dal palco della cerimonia che apre il Salone Nautico – . Pochi mesi fa è stato inaugurato ponte San Giorgio, oggi il primo salone internazionale in era Covid>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: