Tenta rapina con pistola in sala giochi, ma al “no” del dipendente se ne va

L’uomo è arrivato col volto travisato e ha spianato un’arma senza tappo rosso. Ma al diniego del lavoratore dell’esercizio è uscito e se ne è andato

La scorsa notte, il dipendente di una sala gioco ha richiesto l’intervento dell’Arma di Rivarolo riferendo che intorno alla mezzanotte si era presentato un soggetto con volto travisato da mascherina chirurgica e berretto con visiera che, dietro minaccia di una pistola priva di tappo rosso, gli intimava la consegna dell’incasso. Al diniego del dipendente l’uomo, senza toccare nulla, si è allontanato dal locale. Indagini dei Carabinieri in corso per ricostruire esatta dinamica del fatto.

In copertina: foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: