Arpal, inquinamento: esito sfavorevole per i prelievi a Pegli

Entro 72 ore, condizioni meteomarine permettendo, verrà effettuato il campione “suppletivo” per verificare l’inquinamento di breve durata, o viceversa confermare la non conformità.

Prosegue il monitoraggio delle acque di balneazione liguri per la stagione estiva 2020.

Esito sfavorevole per le analisi sui campioni routinari prelevati nei tratti Levante Torrente Rexello, Ponente Torrente Rexello, Lungomare Pegli, tutti nel comune di Genova, e nel tratto Levante Torrente Maremola, nel comune di Pietra Ligure (Savona). Entro 72 ore, condizioni meteomarine permettendo, verrà effettuato il campione “suppletivo” per verificare l’inquinamento di breve durata, o viceversa confermare la non conformità.

Attualmente, sui 380 tratti in cui è stata divisa la costa ligure per la stagione balneare 2020, 373 sono conformi, 5 non conformi (oltre ai quattro tratti di cui sopra c’è anche “San Martino”, nel comune di Sanremo) mentre in due (“II Traversa Olivo”, comune di Portovenere e “Manarola lo Scalo”, comune di Riomaggiore) vige una chiusura preventiva disposta dal Sindaco.

Anche il tratto “Corso Trento e Trieste” nel comune di Sanremo è stato dichiarato non conforme. Dunque, attualmente i punti conformi sono 372, quelli non conformi 6, quelli sottoposti a chiusura preventiva disposta dal Sindaco 2.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: