Fondazione antiusura: «Situazione drammatica»

La preoccupazione dei vertici della realtà fondata dal cardinal Tettamanzi nel 1996. A seguito della crisi da lockdown che si aggiunge a quelle da crollo del ponte e da disagi in autostrada la situazione sta precipitando

L’aumento delle richieste alla Fondazione Antiusura Santa Maria del Soccorso è già una realtà, ma il vice presidente Alberto Montani dice all’Ansa di aspettarsi un ulteriore incremento da settembre. Tutti i casi sono già all’attenzione della fondazione. Si parla da 10 a 20 la settimana. 200 i casi già analizzati, di cui circa 100 presi in carico. Il lockdown e la successiva ripresa lenta delle attività economiche hanno lasciato senza sostentamento prima tutti coloro che lavoravano in nero, senza garanzie. A rischio anche i titolari delle attività economiche chiuse o fortemente ridotte.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: